FIA F2 | Giuliano Alesi lascia il campionato e la Ferrari Driver Academy

Correrà nella Super Formula giapponese

Giuliano Alesi ha provato la Ferrari SF17H a Fiorano nella giornata di ieri, ma rappresenta l'ultima uscita come junior della Ferrari Driver Academy. Addio annunciato anche alla Formula 2.
FIA F2 | Giuliano Alesi lascia il campionato e la Ferrari Driver Academy

Tempo di separazioni per Giuliano Alesi. Il pilota francese, figlio dell’ex Formula 1 Jean Alesi, ha deciso che non prenderà parte alla stagione 2021 della Formula 2, con l’intenzione di spostare la propria carriera in Asia, e lascia anche la Ferrari Driver Academy.

Giuliano Alesi prova la Ferrari F1: è il canto del cigno

Si è chiusa ieri con un test sulla Ferrari SF71H a Fiorano l’esperienza di Giuliano Alesi come junior della Rossa. Il 21enne transalpino non sarà più supportato da FDA, dopo aver trascorso quattro anni all’interno dell’Academy fin dal suo esordio in GP3 Series. «Vorrei ringraziare Ferrari e la FDA per la fantastica opportunità di oggi» ha detto Alesi al termine della prova della Formula 1. «Essere in grado di entrare nell’abitacolo della SF71H è stato incredibilmente emozionante, così come guidare la macchina in pista con lo stesso numero di gara che usava mio padre, che mi guardava dai box. In termini di maneggevolezza, l’auto non è troppo difficile da guidare ma la potenza è davvero sorprendente e sembra non finire mai. Anche l’immediatezza e l’efficienza della frenata sono impressionanti. Questo test è stato il miglior modo per dire addio alla Ferrari. Adesso mi aspetta una nuova avventura in Asia e non vedo l’ora che cominci».

Nuova avventura nella Super Formula giapponese

Alesi ha raccolto in tre anni di GP3 Series con Trident ben quattro vittorie, collezionando un 5° posto nel 2017 come miglior risultato finale in classifica. Il salto in Formula 2 non è stato altrettanto positivo: pochi i punti raccolti e un 5° posto come miglior piazzamento in gara. Nel 2020 ha corso prima con HWA Racelab non riuscendo mai a trovare le performance valide per essere competitivo, passando poi da Sochi a MP Motorsport ma senza l’esito sperato. Alesi era già in bilico con FDA, con il padre che era stato costretto a vendere una Ferrari F40 per sostenere la carriera del figlio. Ora il francese si trasferirà in Giappone, pronto a correre per Tom’s nella Super Formula.

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati