WRC | La spedizione Citroen al Rallye Monte Carlo e il debutto della nuova C3 Rally2

Sette le vetture Citroen schierate

Con la partenza della stagione del WRC 2021 arriva il debutto della nuova Citroen C3 Rally2, con sette equipaggi in gara al Rallye di Monte Carlo
WRC | La spedizione Citroen al Rallye Monte Carlo e il debutto della nuova C3 Rally2

In questi giorni abbiamo parlato del ritorno di Eric Camilli al Rallye di Monte Carlo, per la prima volta sponsorizzato dalla start-up italiana Easywrite, e che rappresenta una delle punte di Citroen a bordo della nuova C3 Rally2. Il marchio francese, nella prova di casa che aprirà il WRC 2021 (riuscita a scampare dal pericolo di cancellazione causa pandemia e restrizioni di viaggio), ovviamente non poteva mancare in questo round con base a Gap, avendo un motivo in più per esserci quale è l’esordio dell’ultima versione della fu R5.

Gli equipaggi su Citroen C3 Rally2 a Monte Carlo

Facciamo quindi il punto: nel WRC2, oltre al già citato Camilli con la C3 preparata dal team Sports & You, saraà della partita anche Sean Johnston, il pilota statunitense che avuto modo di approfondire il feeling con la propria vettura nel corso della precedente stagione, mentre nel WRC3 avremo Yohan Rossel, che con Saintéloc disputerà successivamente al Monte Carlo altri tre appuntamenti, Nicolas Ciamin con DG Sport, in cerca di conferme nel mondo rally per la sua carriera, Yoann Bonato (impegnato nel 2021 nel Campionato Francese Rally, con il team CHL Sport Auto), il belga Davy Vanneste, al debutto nel WRC (e che dovrebbe disputare il round di casa dell’Ypres Rally previsto ad agosto) ed il nostro Giacomo Ogliari, che torna al Monte Carlo dopo nove anni di assenza, ed avrà al suo fianco per le note il copilota di fiducia di Giandomenico Basso, ovvero Lorenzo Granai.

Camilli supporterà l’iniziativa benefica di Andre Villas-Boas

Nel lotto di questi piloti, Camilli, Bonato e Ciamin hanno svolto ad inizio anno i test con la nuova C3 Rally2 organizzati da Citroen Racing, nella zona delle Alte Alpi dove anche gli altri team, segnatamente quelli ufficiali, hanno disputato le loro sessioni di prova. «Sono entusiasta di iniziare il mio programma 2021 con il Rallye di Monte Carlo e la C3 Rally2», ha commentato Camilli. «Ho gli occhi puntati sulla vittoria e sono orgoglioso di indossare i colori Citroen Racing. Con il loro sostegno e quello dell’allenatore dell’Olympique de Marseille Andre Villas-Boas, saremo in grado di utilizzare questa prestigiosa gara per una buona causa e sensibilizzare la fondazione Ace Africa». Il coach portoghese, infatti, è un grande appassionato di motori (all’attivo ha la partecipazione ad una Dakar, mentre lo scorso anno ha anche testato la C3 R5). A Monte Carlo l’ex allenatore del Porto affronterà una prova speciale per beneficenza, supportando la già citata ONG. «Dopo il test all’inizio del mese – ha proseguito Camilli -, siamo stati in grado di affinare la messa a punto dell’auto in preparazione alle condizioni stradali variabili che sono un punto fermo in questo rally. Non vedo l’ora di affrontarlo, assieme ad altre due gare WRC quest’anno con Citroen Racing e Sports & You».

Ciamin lavora ad un programma completo nel WRC3

Ciamin quest’anno vuole puntare ad una stagione quanto più completa possibile nel WRC3: intanto (ri)comincia dal Monte Carlo, che affronta per la terza volta in carriera. «Sono molto felice di ricevere il supporto di Citroen Racing anche quest’anno, il che significa che nonostante le poche gare a cui ho potuto partecipare lo scorso anno, ho lasciato il segno», ha commentato il 23enne francese. «La possibilità di partecipare ai test mi ha permesso di lavorare nelle migliori condizioni e di avere più tempo di guida. Per il momento, non ho nulla di scolpito sulla pietra dopo il Monte Carlo, ma sto lavorando a un programma WRC3 completo e al campionato rally belga».

Chiosa finale affidata al Direttore per le Corse Clienti di Citroen Racing, ovvero Didier Clément: «Il 2020 si è rivelata una stagione problematica e decisamente inedita per tutti noi, e nonostante questo siamo estremamente orgogliosi dei numerosi piloti che hanno rappresentato Citroen Racing e hanno indossato i nostri colori nel pieno del loro successo. Con diversi titoli conquistati in appuntamenti nazionali e mondiali, siamo felici di fornire un’auto in continua evoluzione e di avere così tanti equipaggi di talento che gareggiano nell’iconico Rallye di Monte Carlo. Siamo in uno dei più alti livelli di competizione e abbiamo lavorato per mantenere le nostre prestazioni al vertice. Questa stagione 2021 è una continuazione dello sviluppo e del successo che abbiamo visto l’anno scorso e abbiamo equipaggi che ci porteranno in tutto il mondo. Siamo felici di vedere come la famiglia della C3 Rally2 stia crescendo già da ora in questa stagione, e per un rally così impegnativo».

Crediti Immagine di Copertina: © Citroën Racing

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati