WRC | Latvala ad Ogier: “Sei un sette volte campione, non posso dirti come vincere il Mondiale”

E Ogier si scusa per l'incidente nei test

Rapporti molto cordiali, da ex compagni di squadra, tra il team principal Latvala e il suo cavallo di razza Ogier. Quest'ultimo si è scusato per l'incidente avvenuto nei test
WRC | Latvala ad Ogier: “Sei un sette volte campione, non posso dirti come vincere il Mondiale”

La partenza del campionato WRC 2021 con il Rallye di Monte Carlo, che scatterà questa settimana, segnerà il debutto di Jari-Matti Latvala come team principal di Toyota Gazoo Racing. Un po’ come quegli allenatori di calcio molto giovani che si ritrovano a gestire una squadra di alta fascia, con campioni con un’anagrafe più matura rispetto a loro e soprattutto molta più esperienza sul campo e palmarès notevoli, sarà curioso vedere come si rapporterà il finnico, sino all’altro ieri pilota, con equipaggi che – con tutto il rispetto – possono vantare una bacheca di vittorie ben più affollata rispetto alla sua, come i sette volte campioni del mondo rally Sébastien Ogier e Julien Ingrassia.

Le scuse di Ogier dopo l’incidente nei test

Latvala ha parlato di una sensazione «inedita» il calarsi in questo nuovo ruolo: tra l’altro, con lo stesso Ogier è stato compagno di squadra ai tempi di Volkswagen, ed ora uno è il capo dell’altro, in maniera inversamente proporzionale al saldo delle vittorie. Motivo per cui il team principal pare abbia detto al transalpino: «Sei un sette volte campione del mondo, sai come vincere il campionato, non posso dirti cosa devi fare», come riporta DirtFish snocciolando le parole di Latvala, che ha avuto una chiacchierata di «mezz’ora» con il pluricampione in seguito all’incidente che lui e Julien Ingrassia hanno subito durante l’ultima sessione di test prima del Rallye di Monte Carlo.

Una uscita di strada nella zona di Gap che ha danneggiato pesantemente la Yaris WRC, ma dal quale fortunatamente l’equipaggio è uscito scosso ma illeso. Latvala ha così ricostruito, sempre su DirtFish, il confronto avuto con il suo pilota, che ha chiesto proprio al team principal la possibilità di parlare con lui per scusarsi per l’imprevisto. Al che il suo capo ha ribattuto: «Nessun problema, anch’io sbagliai». D’altronde incidenti e problemi di questo genere sono una specie di rischio calcolato per i rallisti.

“Per Ogier posso solo assicurarmi che abbia una vettura affidabile”

L’incidente, appunto, si è chiuso con uno scambio di cortesie tra i due. Latvala sta per ora vivendo la sua luna di miele con Toyota Gazoo Racing, mentre da questo weekend cominciano i primi esami per lui nel suo nuovo ruolo, dove dovrà iniziare a dimostrare di essere tagliato per l’opportunità che gli è stata data. Dalla precedente gestione Tommi Mäkinen eredita intanto una vettura solida, ma che da due stagioni non vince il campionato costruttori. «L’unica cosa che posso fare per lui [per Ogier, ndr] è giusto assicurarmi che il nostro team sviluppi una vettura che sia affidabile; l’auto va forte nelle gare, non abbiamo problemi. Questa è la parte più importante che posso influenzare», ha concluso Latvala.

Crediti Immagine di Copertina: Toyota Gazoo Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati