WRC | Toyota Yaris WRC 2021, debutta una nuova livrea [FOTO]

Ecco l'aspetto della Toyota Yaris WRC 2021

Presentata la livrea della Toyota Yaris WRC 2021, con un aspetto grafico rinnovato

Che la stagione del WRC inizi dal Rallye di Monte Carlo della prossima settimana, dal successivo Arctic Rally Finland di febbraio o direttamente da aprile con la Croazia, i team sono comunque pronti con le loro line-up, i loro nuovi assetti in squadra e le vetture. È arrivato quindi il momento di svelare le livree delle auto che i pretendenti al titolo mondiale rally condurranno nel campionato 2021.

La Toyota Yaris WRC 2021 

Partiamo da Toyota Gazoo Racing, che da quest’anno sarà diretta dal nuovo team principal Jari-Matti Latvala, ex pilota passato nel giro di un anno da appiedato a responsabile della squadra che lo mise alla porta. Il team reduce dal titolo piloti con Sébastien Ogier, portando sul podio finale del campionato al secondo posto anche Elfyn Evans, ha presentato nello stesso giorno della nuova GR010 Hybrid, prototipo Hypercar in gara nel WEC, la livrea della Yaris WRC, vettura che ha debuttato nel 2017 e confermata anche quest’anno dopo un iniziale progetto di rimpiazzo con la nuova stradale GR Yaris (progetto poi accantonato per la pandemia che ha complicato ogni piano: e comunque dal 2022 avrebbero debuttato nuove specifiche tecniche che introdurranno l’ibrido nel WRC, quindi tanto valeva confermare il vecchio modello per questa stagione).

Aggiornamenti in vista per la Toyota Yaris WRC 2021

In ogni caso, la Yaris WRC (vincitrice nella sua storia di diciassette round del Mondiale e di 322 prove speciali) godrà comunque di una serie di aggiornamenti per quest’anno, i cui dettagli vedranno la luce prossimamente (probabilmente debutterà una nuova aerodinamica anteriore, settore su cui stanno lavorando anche i rivali di Hyundai). Inoltre nella stagione che sta per aprirsi la vettura Toyota monterà per la prima volta i pneumatici Pirelli, provati dagli equipaggi nei test invernali prima del Monte Carlo. L’obiettivo è quello di tornare a vincere il titolo Costruttori nel WRC, già conquistato nel 2018, con una line-up che oltre ad Ogier (al suo ultimo anno nel Mondiale Rally) vedrà confermato Evans ed i giovani Kalle Rovanpera e Takamoto Katsuta, quest’ultimo entrato a pieno titolo come pilota ufficiale con un programma completo.

La livrea della vettura richiama quella della Hypercar, mantenendo ovviamente la stilizzazione delle forme e i colori sociali rosso e bianco, ma per la prima volta dal debutto della Yaris WRC cambia il design grafico. Da notare poi la sigla GR, come nel Prototipo da Endurance.

Crediti Immagini: Toyota Gazoo Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati