Dakar | Tappa 8 Moto: Cornejo vince e fortifica la sua leadership, ma Price non molla. Nei Quad tre in fuga per la vittoria finale

Classifica ancora incerta tra le Moto

Ultima settimana per la Dakar 2021: nelle Moto è sempre più duello tra Honda e KTM, mentre nei Quad tre piloti lottano per il successo finale
Dakar | Tappa 8 Moto: Cornejo vince e fortifica la sua leadership, ma Price non molla. Nei Quad tre in fuga per la vittoria finale

Si apre una settimana che sarà decisiva per la Dakar 2021: si è cominciato a dare fuoco alle polveri oggi con la Tappa 8, che da una punta orientale dell’Arabia Saudita ha condotto i partecipanti al rally raid verso ovest, per poi nei prossimo giorni scendere a sud in direzione Gedda, traguardo conclusivo di questa edizione.

Prima vittoria per Cornejo alla Dakar 2021

La panoramica Sakaka – Neom da 375 km cronometrati, seconda parte della Marathon Stage inaugurata ieri,  ha visto trionfare tra le Moto José Ignacio Cornejo, alfiere Honda alla sua prima vittoria in questa Dakar 2021. Il cileno, leader di classifica prima di Tappa 8, è scattato stamane come secondo, per poi lottare per la vittoria finale dopo un inizio in saliscendi. Al secondo posto al traguardo si posiziona Toby Price, che ha corso oggi con una gomma posteriore rabberciata alla bene e meglio dopo averla danneggiata nella frazione di ieri. Il pilota di KTM ha fatto valere la propria esperienza portandosi al comando della gara, per poi perdere il vantaggio al terzultimo waypoint e classificarsi così dietro a Nacho Cornejo con un minuto e cinque secondi di gap.

La top ten di Tappa 8. Ritiro per De Soultrait

Terzo posto in rimonta per il vincitore di ieri, Ricky Brabec, a 2’50”. Partito per primo, lo statunitense di Honda ha perso un po’ il ritmo lungo una tappa composta in maggior parte da sezioni su sterrato, arrivando anche a perdere tre minuti e mezzo al terzultimo waypoint, per poi raddrizzare la sua gara. Al quarto si posiziona Sam Sunderland a 3’46”, mentre al quinto ecco Kevin Benavides a 5’29”. Sesto posto di una classifica anche oggi molto corta (il suo ritardo infatti è di 5’47”) per Joan Barreda, che pure era in testa tra il secondo ed il terzo waypoint. Settimo Daniel Sanders a 6’29”, ottavo Matthias Walkner (e così tutti piloti KTM sono finiti oggi nella top ten, un po’ come i rivali Honda) a soli tre secondi dal compagno di team nonché rookie Sanders. Infine nono Skyler Howes (anche lui vicinissimo, a 6’53”) ed entra nella top ten per la prima volta Sebastian Bühler per Hero, che si classifica decimo a 7’58”. Maurizio Gerini chiude 31esimo a 38 minuti di ritardo, nonché quarto nella Original by Motul: nella classifica della Malle Moto il nostro pilota scivola al secondo posto, con un ritardo di tre minuti da Arunas Gelazninkas.

Si ritira Xavier De Soultrait, vittima di un incidente all’altezza del chilometro 267. Il pilota Husqvarna è stato subito soccorso dall’equipe medica che lo ha aviotrasportato al vicino ospedale di Tabuk per i controlli. Da quanto risulta, il francese (che era sesto nella classifica generale, a poco meno di quattro minuti dalla vetta) non ha perso conoscenza.

Dakar 2021, Moto: la classifica generale nelle Moto

Nella classifica che si è venuta a creare dopo la Tappa 8 Cornejo allunga su Price, passando dal secondo di differenza di ieri al minuto e sei secondi di oggi. Il resto della truppa si ritrova attardata con distacchi dai cinque minuti in su, come è il caso di Sunderland che è terzo a quasi sei minuti. A quattro tappe dalla fine comunque i primi sei sono racchiusi in un intervallo di una ventina di minuti, e tra di essi troviamo gente come i tre Honda Benavides, Barreda e Brabec. Non troppo distante Sanders, a 22 minuti, mentre si fa notare Lorenzo Santolino al nono posto con un gap di 26′. Chiude la top ten Pablo Quintanilla, ancora a secco di successi ed insidiato a pochi secondi dall’altro Husqvarna Luciano Benavides, undicesimo.

POS.     PILOTA TEAM TEMPO DISTACCO  
1    
(CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMO
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2021 32H 00′ 11”    
2    
(AUS) TOBY PRICE
RED BULL KTM FACTORY TEAM 32H 01′ 17” + 00H 01′ 06”  
3    
(GBR) SAM SUNDERLAND
RED BULL KTM FACTORY TEAM 32H 06′ 08” + 00H 05′ 57”  
4    
(ARG) KEVIN BENAVIDES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2021 32H 13′ 09” + 00H 12′ 58”  
5    
(ESP) JOAN BARREDA BORT
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2021 32H 16′ 16” + 00H 16′ 05”  
6    
(USA) RICKY BRABEC
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2021 32H 17′ 53” + 00H 17′ 42”  
7    
(USA) SKYLER HOWES
BAS DAKAR KTM RACING TEAM 32H 19′ 31” + 00H 19′ 20”  
8    
(AUS) DANIEL SANDERS
KTM FACTORY TEAM 32H 22′ 51” + 00H 22′ 40”  
9    
(ESP) LORENZO SANTOLINO
SHERCO FACTORY 32H 27′ 10” + 00H 26′ 59”  
10    
(CHL) PABLO QUINTANILLA
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACT. RAC. 32H 38′ 52” + 00H 38′ 41”

 

Dakar 2021, la Tappa 8 per i Quad

Eccezionalmente per oggi diamo uno sguardo all’interno di questo spazio anche ai Quad, categoria orfana del campione 2019 Nicolas Cavigliasso, costretto ieri al ritiro dopo un guasto al suo mezzo. Intanto è arrivata la quarta vittoria in questa Dakar (se contiamo anche il prologo) per Alexandre Giroud, in testa dal terzultimo waypoint e che chiude con un vantaggio di 1’12” su Manuel Andújar, a sua volta distanziato dal terzo posto occupato da Giovanni Enrico per appena cinque secondi. Una top ten molto stretta per coloro che stanno dominando la scena nella categoria, nella cui classifica svetta ancora Andújar (posizione ereditata dal connazionale Cavigliasso): dietro all’argentino troviamo sempre Giroud ed Enrico, ma con un ritardo superiore ai venti minuti. Dal quarto posto (occupato da Pablo Copetti) in giù i distacchi salgono sopra le due ore, quindi a quattro tappe dalla fine si delinea chi potrà vincere la Dakar 2021 nei Quad.

 

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati