IMSA | Svelata la nuova livrea per l’Acura DPi di Meyer Shank Racing

Per la lotta al cancro

Meyer Shank Racing continuerà ad utilizzare una colorazione magenta e nera per la propria Acura DPi nella stagione 2021 dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship.
IMSA | Svelata la nuova livrea per l’Acura DPi di Meyer Shank Racing

Meyer Shank Racing ha voluto svelare attraverso i propri profili social la nuova livrea per l’Acura ARX-05 DPi che prenderà parte a tutta la stagione 2021 dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. Confermati i colori magenta e nero per la #60, che verrà affidata a Dane Cameron e a Olivier Pla.

Colorazione a sostegno per la lotta al cancro

Come da tradizione come nelle scorse due stagioni quando correva nella classe GTD, Meyer Shank Racing ha deciso di continuare a utilizzare il magenta e il nero sulla propria Acura, pronta già a scendere in pista tra due settimane in occasione della Roar Before the 24 a Daytona. La stessa colorazione verrà utilizzata anche per la IndyCar a sostegno della campagna DrivePink di AutoNation, che ha come obiettivo di raccogliere fondi per la lotta al cancro. Fino ad ora sono stati raccolti oltre 25 milioni di dollari e MSR continuerà a sostenere tale causa anche nella stagione 2021. Dane Cameron e Olivier Pla, come già annunciato qualche tempo fa, sono stati confermati come piloti ufficiali per tutto il campionato endurance nordamericano, mentre a raggiungerli nell’abitacolo per la 24 Ore di Daytona ci saranno Juan Pablo Montoya e AJ Allmendinger.

La storia in breve di Meyer Shank Racing a Daytona

La squadra con sede in Ohio ha preso il via nelle ultime quattro stagioni nella classe GTD, correndo con due Acura NSX GT3 Evo e sostenute da Curb-Agajanian. Dal 2004 al 2016 aveva invece preso parte alla classe regina, ottenendo il primo podio alla 24 Ore di Daytona nel 2006 proprio con Allmendinger, Ozz Negri, Mark Patterson e il compianto Justin Wilson. Nel 2008 aveva conquistato la prima fila nelle qualifiche, mentre nel 2012 ha vinto per la prima volta ancora con lo stesso equipaggio di sei anni prima, con John Pew al posto di Negri. L’ultimo podio risale invece al 2013.

Copyright foto: Meyer Shank Racing via Twitter

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati