Dakar | Tappa 6 SSV, Quad e Camion: Seth Quintero stupisce ancora, Cavigliasso sempre più leader, supremazia Kamaz

Il punto sulle altre categorie della Dakar

Quintero continua a fare la storia alla Dakar 2021, Giroud torna alla vittoria nei Quad, mentre i Kamaz dominano sempre di più tra i Camion: i risultati nelle altre categorie dopo Tappa 6
Dakar | Tappa 6 SSV, Quad e Camion: Seth Quintero stupisce ancora, Cavigliasso sempre più leader, supremazia Kamaz

Si completa la prima metà della Dakar 2021, che ripartirà dopodomani con un programma di altre sei tappe prima di incoronare i vincitori a Gedda. Intanto, vediamo cosa è successo nella sesta frazione della corsa, i 448 km totalmente su sabbia e dune della Al Qaisumah – Ha’il, nelle categorie SSV, Quad e Camion, dopo avervi dato conto dei risultati nelle Moto ed Auto.

Seth Quintero scrive la storia nei Side by Side

Arrivano degli scossoni nella classifica generale dei Side by Side: anzitutto, a vincere la tappa oggi è stato il fratello di, Khalifa Al-Attiyah (navigato da Paolo Ceci), primo nel Gruppo T4 con il suo Can-Am XRS; tuttavia tra i Veicoli Leggeri a svettare è stato Seth Quintero, che a soli 18 anni diventa il vincitore di tappa più giovane nella storia della Dakar. Lo statunitense del Red Bull Off-Road Junior Team in questa prima settimana ha dato prova di ottime prestazioni e risultati, arrivando oggi a lottare contro il fratello di Nasser Al-Attiyah per il successo finale. Nella classifica dei SSV T4 invece Francisco Chaleco Lopez perde la leadership per colpa di un guasto meccanico al suo Can-Am XRS subito dopo 233 km percorsi, perdendo così un’ora e scivolando al quarto posto della classifica, a 35’51” dal nuovo pilota in vetta, il polacco Aron Domzala, in vantaggio di 40 secondi sul diretto inseguitore Austin Jones. Lopez dovrà spingere come un forsennato, confidando di non cadere in altri imprevisti, nella seconda parte della Dakar 2021 che si aprirà domenica per riprendersi la vetta. Per quanto riguarda i Prototipi Leggeri, nella top ten al traguardo segnaliamo il sesto posto di Cristina Gutierrez, a 36’42” dal compagno di squadra Quintero, l’ottavo della nostra Camelia Liparoti (a 43’32”, sesta nella classifica di categoria) ed il decimo posto di Kris Meeke, reduce da un’altra nottata in bianco per via di un problema al suo Zephyr T3 accusato quasi al traguardo di Tappa 5. Ripartito oggi, l’ex WRC termina a 59′ di ritardo.

Giroud torna alla vittoria tra i Quad

Per quanto riguarda i Quad, torna al successo per la terza volta quest’anno Alexandre Giroud, con 34 secondi di vantaggio su un ritrovato Giovanni Enrico e due minuti su Nicolas Cavigliasso, terzo ma comunque sempre leader nella classifica con 33’18 su Manuel Andújar e 45’22” sullo stesso Giroud, mentre Enrico è quarto con una cinquantina di minuti di ritardo. Il resto dei piloti si ritrova con dei gap superiori alle due ore, quindi la situazione è ormai abbastanza delineata nei Quad, anche se sei tappe prima del traguardo finale sono molte, e tutto può succedere come ben sappiamo alla Dakar. Ma Cavigliasso è sempre più lanciato nella corsa al bis del suo titolo 2019.

Podio tutto Kamaz nei Camion

Infine, chiudiamo come sempre con i Camion, con la prima vittoria per Airat Mardeev, ma la 150esima nella storia della Dakar per i temibili Kamaz. Secondo posto, tanto per cambiare, per il leader supremo della categoria Dmitry Sotnikov, e terzo per Anton Shibalov, per un podio tutto Kamaz. In classifica Sotnikov si ritrova quest’ultimo alle calcagna, separati da 37 minuti. Dopo il guasto tecnico di ieri, si ritira Siarhei Viazovich.

 

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati