Dakar | Tappa 2 Moto: la rinvincita di Honda con Barreda e Brabec. Sprofondo KTM

Barreda nuovo leader

Honda si prende la sua rivincita dopo le difficoltà di ieri e sale in cattedra nella Tappa 2 della Dakar 2021, con Barreda e Brabec lanciati ai primi posti della classifica. Giornata nera per i KTM
Dakar | Tappa 2 Moto: la rinvincita di Honda con Barreda e Brabec. Sprofondo KTM

La Dakar 2021 si spinge sempre più a sud con la Tappa 2, la Bisha-Wadi Ad-Dawasir da 457 km di gara, trasferimenti quindi esclusi. Nelle moto arriva la parata e risposta degli Honda, che replicano al successo KTM con Toby Price nella frazione di ieri e si riprendono dal mezzo flop ottenuto nella prima tappa.

Dakar 2021, Tappa 2: Barreda trionfa, seguito da Brabec

Infatti vince la prova odierna Joan Barreda, capace di mettere sotto scatto la Tappa 2 sin dalle prime fasi di gara: un dominio che rinfranca lo spagnolo dopo il passo falso di ieri, in cui perse ben quindici minuti di ritardo, e consegna al pilota Honda sia la sua venticinquesima affermazione in una Dakar, eguagliando il record nelle moto del connazionale Marc Coma (quarto nella classifica di tutti i tempi dei vincitori di tappa), che la leadership nella classifica. Barreda, che potrebbe chiudere la sua carriera a due ruote nel rally raid più leggendario al mondo dopo questa edizione, è seguito da Ricky Brabec, compagno di team anch’egli alle prese con un disastro – a causa di problemi di navigazione – nella tappa di ieri, ma che chiude la frazione numero 2 subito dietro allo spagnolo, con 3 minuti e 55 secondi di ritardo, e si posiziona nella piazza d’onore della classifica assoluta a 6’23” da un lanciatissimo Barreda.

Gli altri piazzamenti della Tappa 2 nelle Moto

Se Honda gioisce per questa prova di forza dei suoi, festeggia anche Husqvarna con il riscatto di un altro deluso di ieri, ovvero Pablo Quintanilla, che chiude terzo a sei minuti dalla vetta e ha lottato oggi duramente per il podio. Al quarto posto di tappa troviamo Ross Branch, il pilota Yamaha che lo scorso anno vinse una prova da outsider e che nel 2021 si sta dando da fare posizionandosi già al terzo posto della generale, a pochi secondi di gap da Brabec.

Quinto posto per José Ignacio Cornejo, sesto un redivivo Adrien Van Beveren che entra così anche nella top ten dopo la tappa, settimo Stefan Svitko, ottavo l’altro Husqvarna Luciano Benavides, nono Daniel Sanders (uno dei delusi di giornata, tutti in casa KTM: arrivato a lottare per il podio, piazzamento storico per un rookie come lui, alla fine precipita a sedici minuti e mezzo di ritardo) ed infine decimo Xavier De Soultrait. 34esimo il nostro Maurizio Gerini, con un gap di 38’42, in leggero miglioramento rispetto a ieri.

Disastro per i KTM

Abbiamo accennato ai KTM, che hanno vissuto una giornata davvero da dimenticare. Abbiamo detto dell’esordiente Sanders, ma pure i veterani hanno avuto i loro patimenti: il vincitore di ieri Toby Price ha aperto la strada, ma subito inizia a perdere ben cinque minuti dal leader Barreda. Un ritardo che sale ad oltre venti minuti dopo i primi 300 km di tappa, con il pilota in difficoltà sulle dune (le prime del programma 2021) e più volte impantanato con la sua KTM 450 ufficiale. Chiuderà 28esimo con un gap di 32 minuti, mentre nella generale precipita al 16esimo posto di 17’39 di gap. È andata pure peggio a Matthias Walkner, che già nelle prime fasi di gara ha accusato un problema tecnico al suo mezzo (RadioDakar parla di una noia o alla frizione o al cambio) che lo obbliga a perdere ben due ore per la riparazione: arriverà poi al traguardo con un ritardo di quasi due ore e mezza, togliendosi praticamente fuori dai giochi per la vittoria finale. Male anche Sam Sunderland, che chiude con 23 minuti dalla vetta ed al momento nella classifica è il migliore dei KTM, fermo com’è al 12esimo posto a 12’50” da Barreda.

Intanto arriva un primo ritiro in gara, che ha coinvolto Andrew Short. Il pilota Yamaha ha subito un problema meccanico alla sua moto all’altezza del km 273, tale da forzarlo ad abbandonare la contesa ed attendere l’elicottero dell’organizzazione affinché lo portasse via dalla tappa.

Dakar 2021, Moto: la classifica dopo Tappa 2

POS.     PILOTA MOTO TEMPO DISTACCO  
1    
(ESP) JOAN BARREDA BORT
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2021 08H 15′ 38”    
2    
(USA) RICKY BRABEC
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2021 08H 22′ 01” + 00H 06′ 23”  
3    
(BWA) ROSS BRANCH
MONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM 08H 22′ 15” + 00H 06′ 37”  
4    
(CHL) PABLO QUINTANILLA
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 08H 22′ 54” + 00H 07′ 16”  
5    
(FRA) XAVIER DE SOULTRAIT
HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 08H 24′ 03” + 00H 08′ 25”  
6    
(FRA) ADRIEN VAN BEVEREN
MONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM 08H 24′ 12” + 00H 08′ 34”  
7    
(ARG) LUCIANO BENAVIDES
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 08H 24′ 45” + 00H 09′ 07”  
8    
(USA) SKYLER HOWES
BAS DAKAR KTM RACING TEAM 08H 25′ 09” + 00H 09′ 31”  
9    
(SVK) STEFAN SVITKO
SLOVNAFT RALLY TEAM 08H 26′ 01” + 00H 10′ 23”  
10    
(ESP) LORENZO SANTOLINO
SHERCO FACTORY 08H 26′ 29” + 00H 10′ 51”

 

 

 

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati