Dakar | Tappa 2 Auto: vince Al Attiyah, ma Peterhansel è il nuovo leader. Risale Loeb

I favoriti escono allo scoperto

La Tappa 2 nella categoria Auto della Dakar 2021 è stata all'insegna del riscatto di Nasser Al Attiyah, ma gli X Raid Mini Peterhansel e Sainz non mollano mica
Dakar | Tappa 2 Auto: vince Al Attiyah, ma Peterhansel è il nuovo leader. Risale Loeb

La Tappa 2 di oggi è stata all’insegna delle rivincite non solo nelle Moto ma anche nelle auto: Nasser Al-Attiyah conquista infatti la sua prima vittoria (escludendo il primo posto ottenuto nel prologo di sabato) alla Dakar 2021, ma la classifica generale vede proiettato in vetta il rivale Stéphane Peterhansel.

Peterhansel, Sainz e Al Attiyah subito in testa alla classifica

Partito decimo, il qatariota di Toyota Gazoo Racing ha via via conquistato posizioni, scalzando al km 315 il francese di X-Raid Mini, fino a quel momento sempre in testa, e chiudendo così primo con un vantaggio di 02’35” su Peterhansel. Terzo posto per Carlos Sainz, vincitore ieri e perciò partito per primo in una tappa da 457 km competitivi con in programma le prime dune, dove il rivale Toyota è solitamente a suo agio. Lo spagnolo conclude a ben 09’17” da Al-Attiyah, e perde così il primo posto nella generale che va al compagno di squadra Peterhansel, primo con più di sei minuti e mezzo di vantaggio sul padre del neoferrarista e nove sul qatariota vincitore di tappa. In pratica, siamo solo alla seconda prova della Dakar 2021 e già sono venuti fuori i favoritissimi nonché ultraesperti di questo rally raid.

L’ascesa di Serradori e Loeb

Al quarto posto e sesto post-tappa ecco Yazeed Al Rajhi, con dieci minuti di ritardo, seguito da un ottimo Mathieu Serradori: il francese a bordo del Century CR6, già vincitore di tappa lo scorso anno, sta dando prova di grande costanza e continuità di risultati, volando al quarto posto della generale e primo tra i piloti dietro ai tre tenori della Dakar, con un gap di 14 minuti da Peterhansel. A proposito di transalpini, oggi è stata una giornata di rivalsa anche per Sébastien Loeb, che dopo aver steccato il suo esordio con il BRX1 Hunter di Prodrive nella giornata di ieri, a causa di ben tre forature, oggi disputa una tappa pulita scattando dalla diciottesima posizione per chiudere sesto, e portarsi così al settimo posto nella classifica post tappa a 36 minuti dal primato.

Settimo all’arrivo Brian Baragwanath su Century CR6, di ritorno alla Dakar a cinque anni dalla sua ultima partecipazione ed autore del miglior tempo nel prologo assieme ad Al-Attiyah. Ottavo Jakub Przygonski (Orlen Team/Overdrive), nono Vladimir Vasilyev (X-Raid) e decimo Bernhard Ten Brinke per Toyota. Spigolature: il compagno di team di Loeb in Bahrain Raid Xtreme, Nani Roma, conclude 16esimo dopo aver perso una quindicina di minuti nell’ultimo waypoint (ma entra in top ten al decimo posto assoluto), così come accusa il colpo lo sceicco Khalid Al Qassimi, diciottesimo sul Peugeot 3008 DKR a 38 minuti di gap, la maggior parte dei quali accumulati nel finale, e Vaidotas Zala, sfortunato anche oggi dopo essersi fermato con il suo Mini 4×4 per un problema tecnico al km 132. Perde cinquanta minuti alla fine della tappa Cyril Despres, impantanato con il suo 3008 DKR tra le sabbie.

Dakar 2021, Auto: la classifica dopo Tappa 2

POS.     EQUIPAGGIO VETTURA TEMPO     
1    
(FRA) STÉPHANE PETERHANSEL
(FRA) EDOUARD BOULANGER
X-RAID MINI JCW TEAM 07H 17′ 18”    
2    
(ESP) CARLOS SAINZ
(ESP) LUCAS CRUZ
X-RAID MINI JCW TEAM + 00H 06′ 37”    
3    
(QAT) NASSER AL-ATTIYAH
(FRA) MATTHIEU BAUMEL
TOYOTA GAZOO RACING + 00H 09′ 14”    
4    
(FRA) MATHIEU SERRADORI
(BEL) FABIAN LURQUIN
SRT RACING + 00H 14′ 21”    
5    
(POL) JAKUB PRZYGONSKI
(DEU) TIMO GOTTSCHALK
ORLEN TEAM/OVERDRIVE + 00H 24′ 27”    
6    
(SAU) YAZEED AL RAJHI
(DEU) DIRK VON ZITZEWITZ
OVERDRIVE TOYOTA + 00H 27′ 32”    
7    
(FRA) SEBASTIEN LOEB
(MCO) DANIEL ELENA
BAHRAIN RAID XTREME + 00H 36′ 40”    
8    
(ZAF) BRIAN BARAGWANATH
(ZAF) TAYE PERRY
CENTURY RACING + 00H 37′ 51”    
9    
(NLD) BERNHARD TEN BRINKE
(BEL) TOM COLSOUL
OVERDRIVE TOYOTA + 00H 41′ 49”    
10    
(ESP) NANI ROMA
(FRA) ALEXANDRE WINOCQ
BAHRAIN RAID XTREME +00H 41’55”  

 

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati