Formula E | Vandoorne, de Vries e quella sottile speranza della Formula 1 legata ad Hamilton

Le possibili ipotesi (e probabilità)

Lewis Hamilton non ha ancora rinnovato con Mercedes in Formula 1, facendo già aprire alcune ipotesi su un suo possibile addio: Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries potrebbero essere dei validi sostituti?
Formula E | Vandoorne, de Vries e quella sottile speranza della Formula 1 legata ad Hamilton

La Formula 1 è già sulla punta della lingua di tutti in questi primi giorni del 2021, soprattutto per via di Lewis Hamilton. Il campione in carica non ha ancora rinnovato il contratto della Mercedes, lanciando parecchie incertezze sul suo futuro della squadra tedesca. Escluso George Russell, si apre un piccolo spiraglio per Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries dalla Formula E: vi spieghiamo perché.

Hamilton e quel contratto ancora sospeso con Mercedes

Non è stata posta ancora alcuna firma da parte di Hamilton sul rinnovo contrattuale proposto dalla Mercedes per i prossimi anni in Formula 1. Il pilota britannico, secondo alcune discrezioni fatte circolare in questi ultimi giorni, avrebbe chiesto una cifra da capogiro di 70 milioni di euro all’anno per una durata totale di quattro campionati, ma i tedeschi non ci stanno e hanno invece avanzato un contratto 1+1 a una somma ben più bassa. Per Hamilton, di recente nominato Sir dalla Corona Britannica, si tratta di un bello smacco, ma da parte di Mercedes si tratta di una dura presa di posizione che lascia sottinteso il messaggio che a loro non serve l’inglese per vincere altri titoli. Mercedes può contare più che su Valtteri Bottas – che ha dimostrato di non avere le caratteristiche del campione – su George Russell, grande sorpresa dell’unico weekend sulal vettura teutonica in Bahrain e privato per diverse sfortune ed errori interni di una vittoria meritata. Il 22enne ha comunque un posto assicurato in Williams e ha molta esperienza con le attuali F.1, ma ci sono anche altri validi candidati.

Vandoorne e de Vries: due ufficiali a costo “zero”

Veniamo quindi all’ipotesi di Vandoorne e de Vries: i due sono ufficiali di Mercedes in Formula E e hanno mostrato un’ottima progressione durante la stagione. Entrambi sono stati poi invitati dal costruttore tedesco ai test finali di Abu Dhabi, potendo quindi sfruttare un’ottima chance per macinare chilometri con una monoposto di Formula 1. Vandoorne ha già corso nel Circus con la McLaren (e poi licenziato malamente) ed è la riserva ufficiale, chiamato addirittura quando venne promosso Russell; l’unico blocco è la stagione di Formula E in procinto di partire. De Vries ha invece vinto la Formula 2 nel 2019 e si è impegnato in altri lidi per mancate proposte: il ruolo di tester e riserva di Toyota nel WEC e la stessa Formula E lo tengono ben più lontano rispetto al compagno di squadra. Chissà comunque, sognare non costa.

Copyright foto: per gentile concessione della Formula E

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati