WRC | I commenti sui test pre Rallye Monte Carlo da Toyota Gazoo Racing

Parla Tom Fowler

Il direttore tecnico di Toyota Gazoo Racing, Tom Fowler, commenta i test pre Rallye di Monte Carlo
WRC | I commenti sui test pre Rallye Monte Carlo da Toyota Gazoo Racing

Concluso l’ACI Rally Monza e quindi il WRC 2020, i team non hanno perso tempo (anche perché non ne avevamo tantissimo prima della ripartenza del campionato) e si sono diretti in Francia per alcuni test in vista della nuova stagione e dell’avvio del Mondiale il 21-24 gennaio con il Rallye di Monte Carlo. Quest’anno è stata anche l’occasione di provare per la prima volte le gomme Pirelli che la multinazionale fornirà al WRC dal 2021, prendendo il testimone di Michelin.

“Nel test che abbiamo svolto c’era troppa neve”

Tom Fowler, direttore tecnico di Toyota Gazoo Racing, ha fatto il punto su queste sessioni sul sito di DirtFish. «Siamo partiti con buone condizioni meteo per iniziare a capire le nuove gomme. Erano condizioni miste con un po’ di neve e, forse, non abbastanza opportunità per provare gli assetti e le gomme sull’asfalto puro, cosa che che è mancata con le sezioni molto innevate. Di solito è il contrario e anzi, la neve te la devi andare proprio a cercare». Secondo Fowler quindi aver trovato strade innevate non ha dato modo di capire a fondo i pneumatici Pirelli (forniti comunque nelle varie configurazioni, invernali e chiodate incluse), visto che Monte Carlo è un evento che presenta generalmente molti settori su asfalto non coperti da neve. «Abbiamo un test pre e post-natalizio in vista di Monte Carlo – ha proseguito Fowler -. Di solito arriva a gennaio, e stiamo dando uno sguardo alle previsioni del tempo e valutando quale strada percorrere per i test».

“Raccogliamo sempre molte informazioni dai test per Monte Carlo”

Il direttore tecnico di Toyota comunque ha rivelato che la squadra è soddisfatta, anzi «felice» dei test, spiegando come non sia stato difficile adattare il set-up della vettura ai Pirelli in caso di asfalto. E ha aggiunto: «Monte Carlo è un rally molto speciale che si riduce alla scelta degli pneumatici e alla strategia su dove spingere e come capire le condizioni. Il nostro test per questo rally è solitamente associato alla messa a punto di ciò che ci aspettiamo dal meteo, e capire il compromesso giusto per superare una sezione difficile della PS e portarsi così in un punto della strada dove il tuo pacchetto sarà ottimizzato. La matrice di informazioni che raccogliamo per Monte Carlo è enorme rispetto a Paesi come la Spagna, dove ci si aspetta di utilizzare una gomma in una condizione, magari con un pneumatico opzionale se le condizioni cambiano». 

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati