Dakar | Nani Roma rinuncia al copilota Oliveras, positivo al Covid

Già pronto il sostituto

Piove una tegola in casa Bahrain Raid Xtreme: Nani Roma deve rinunciare al suo navigatore Dani Oliveras a pochi giorni dal via della Dakar 2021
Dakar | Nani Roma rinuncia al copilota Oliveras, positivo al Covid

Siamo entrati nella settimana che ci condurrà alla Dakar 2021 (qui la nostra guida), edizione che scatterà il 2 gennaio e che avrà luogo per la seconda volta consecutiva in Arabia Saudita. Paese nel quale stanno sbarcando tutti gli iscritti per le procedure preliminari e la quarantena, meno uno.

Dani Oliveras rinuncia alla Dakar 2021

Non potrà partecipare al rally raid infatti Dani Oliveras, navigatore di Nani Roma (nella foto in testa all’articolo li vediamo alla partenza dell’edizione 2020). La coppia, in gara sul BRX T1 Hunter di Prodrive per il team Bahrain Raid Xtreme (l’altro equipaggio è quello formato da Sébastien Loeb e Dani Roma), si separa prima di entrare in gara, un po’ come successe lo scorso anno quando Stéphane Peterhansel dovette rinunciare a sua moglie Andrea Meyer nel ruolo di navigatrice, costretta al forfait per motivi di salute, e sostituita in extremis dal portoghese Paulo Fiuza.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Dani Oliveras 🏁Dakar Rally #21 (@dani_oli21)

Il sito di Marca riporta la conferma secondo la quale Oliveras non condividerà l’abitacolo con Roma essendo positivo al Covid-19, contratto all’inizio del mese di dicembre. Pur paucisintomatico, non risulta ancora negativo al tampone a pochi giorni dal via della Dakar, motivo per cui resterà a casa (anche perché le procedure di contenimento del virus sono giustamente molto rigide, ed è già una impresa riuscire ad organizzare una corsa come questa in piena pandemia e con una variante che circola e che sembra sia molto più infettiva). Lo stesso Roma ha spiegato a La Vanguardia, prima testata a riportare la notizia, che il suo navigatore «sta bene ma non ha ancora sviluppato gli anticorpi».

Il sostituto di Oliveras per Nani Roma

Oliveras sarà perciò sostituito da Alex Winocq, copilota transalpino di lunga esperienza alla Dakar e già al fianco di Guerlain Chicherit, ma che pare abbia già ammesso la difficoltà di creare da zero un equipaggio che deve non solo conoscersi e stabilire una fiducia reciproca, ma pure un canale di comunicazione visto che parlano due lingue diverse. Marca riporta che Oliveras non è il primo spagnolo a restare fuori dalla Dakar 2021 per colpa del Covid: prima di lui è toccato a Francesc Ester, in gara nella categoria Camion e prontamente sostituito da Jordi Celma.

C’è poi il caso dei piloti impossibilitati a presentarsi in gara a causa delle restrizioni di viaggio e delle annesse difficoltà logistiche, come è stato il caso di David Chavez, pilota iscritto nelle Moto ed originario del Perù. Gli organizzatori nella persona di ASO hanno comunque lavorato alacremente, anche durante le Feste, per garantire i voli charter noleggiati per l’occasione affinché venissero trasportati i concorrenti in Arabia Saudita, ovviando alla restrizioni imposte dai vari Paesi.

 

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati