WTCR | Rio Shimono punta a correre nel Mondiale: “Ci provo!”

Ha vinto nel TCR Japan

Rio Shimono potrebbe essere una delle prossime donne a prendere parte al FIA WTCR, che ha di recente istituito un premio per le quote rosa.
WTCR | Rio Shimono punta a correre nel Mondiale: “Ci provo!”

Potrebbe arrivare in futuro una donna nel FIA WTCR. Rio Shimono è stata la prima quota rosa a vincere nel TCR Japan il titolo 2020 della Saturday Series Bronze e ora ha gli occhi puntati sul Mondiale. «Mi sto preparando al meglio» ha detto.

Rio Shimono a caccia di un pass per il WTCR

La giapponese si è imposta quattro volte in Classe Bronze con la Honda Civic Type R TCR della Drago Corse, team dell’ex-pilota del FIA World Touring Car Championship Ryo Michigami. «Per me è ottimo, ho fatto un altro passo avanti verso il WTCR, cui vorrei partecipare se avessi l’occasione» ha detto la Shimono, che ha iniziato a correre nella Super Formula giapponese nel 2019. «Quest’anno ho passato molto tempo con Tatiana Calderon, anche lei in Drago Corse in Super Formula, e vedendo la sua attitudine con le corse mi ha spinto a cercare di giocarmela per il mondiale. Ovviamente vorrei correre nel WTCR, ma non ho tanta esperienza perché ho iniziato solo da due anni. Però se ci fosse l’occasione vorrei coglierla. Il mio mentore, Ryo Michigami, ha corso nel WTCC e questo mi spinge a provarci. Credo molto in lui, che ha fatto crescere tanti giovani in Giappone. Yuki Tsunoda, che sarà in Formula 1, è stato pilota della Drago Corse anche lui. Quindi mi sto preparando al meglio».

Le donne che si sono distinte nel TCR Europe

Il FIA WTCR sembra venirgli incontro: infatti, dalla stagione 2021, verrà inserito il premio per le donne con il FIA WTCR Female Driver Title. Le uniche pilotesse degne di nota sono Jessica Bäckman e Michelle Halder, che hanno corso quest’anno nel TCR Europe: la tedesca ha addirittura vinto Gara 2 a Zolder.

Copyright foto: Ryuji Hirano

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati