WRC | Mikkelsen spiega i motivi della separazione con Anders Jaeger [VIDEO]

Mikkelsen omaggia il proprio ex copilota

Con un video sul proprio canale Youtube Andreas Mikkelsen spiega perché Anders Jaeger non sarà al suo fianco nelle vesti di navigatore. E chiede ai suoi followers chi potrebbe sostituirlo degnamente
WRC | Mikkelsen spiega i motivi della separazione con Anders Jaeger [VIDEO]

In questi giorni vi abbiamo parlato dell’approdo di Andreas Mikkelsen alla corte di Toksport WRT, team campione del WRC2 2020, categoria nella quale il norvegese correrà nel 2021 a bordo della Skoda Fabia Rally2 Evo, a partire dal Rallye di Monte Carlo.

Mikkelsen e Jaeger, le strade si separano

Il pilota prosegue così la sua marcia di riavvicinamento al Mondiale Rally, con l’obiettivo di tornare in un team ufficiale del WRC nel 2022, se i suoi piani andranno come previsto e se disputerà una stagione all’altezza quest’anno. Tuttavia non ritroverà al suo fianco per le note Anders Jaeger, suo copilota nelle ultime quattro stagioni ai tempi di Volkswagen prima e di Hyundai Motorsport poi, con il quale ha condiviso l’abitacolo della Polo R WRC e della i20 Coupé WRC (al suo posto torna a ricomporre il duo con Mikkelsen l’esperto Ola Fløene).

La rottura tra i due è stata anticipata via social dallo stesso Jaeger, ringraziando il suo compagno d’avventura «nonché amico» per aver «creduto in lui» e per tutto il supporto in questi anni, pur senza fornire spiegazioni su questo iato. Spiegazioni che invece ha dato successivamente Mikkelsen, che sempre via social ha pubblicato nel proprio canale Youtube un video in cui parla dei motivi per cui le loro strade si sono separate.

“Ho bisogno di persone motivate come me al mio fianco”

Nel clip di oltre sei minuti con l’eloquente didascalia “Thank you Anders! I will miss you” (Grazie Anders, mi mancherai), e con tanto di tappetto musicale strappalacrime (pietà), l’ex pilota Hyundai ha confermato che il navigatore non sarà più al suo fianco nel 2021, parlando di una «cattiva notizia». «Sentivo che sarebbe successo da un po’ di tempo – ha spiegato Mikkelsen -. La decisione è stata presa quando ho messo a punto il programma 2021 pochi giorni fa. Un programma che ci farà viaggiare molto, passeremo molto tempo in auto e in aereo. Quindi sarà un anno molto impegnativo. E per farlo bisogna avere molta motivazione, che purtroppo mancava [ad Anders Jaeger, ndr]. Giustamente lui ora ha una famiglia e non puoi tornare indietro quando inizi un anno come questo. Non era completamente motivato a portare avanti questo programma e d’altro canto avevo migliori offerte da parte di copiloti che potevano condividere la loro risolutezza con me. Perché – puntualizza – sono molto motivato».

Mikkelsen lascia la porta aperta per il suo ex navigatore

Jaeger in pratica si dedicherà alla famiglia, stando a quanto rivelato da un Mikkelsen che invece è carico a molla per riprendersi il suo posto nel WRC. «Penso che sia davvero una grande perdita per me perché insieme abbiamo formato una grande squadra», riconosce. «Ma penso che ci siano copiloti più motivati rispetto ad Anders. Rispetto la sua decisione anche se mi dispiace, ma non cambierà i miei obiettivi e il mio percorso per cercare di diventare campione del mondo», ribadendo il suo ruolino di marcia che dovrebbe riportarlo a tempo pieno nel WRC dal 2022: motivo per cui ha bisogno, spiega, di qualcuno al 100% impegnato nel sostenerlo in questa scalata. E conclude chiedendo ai propri follower chi potrebbe essere il navigatore perfetto per lui e, rivolgendosi direttamente al suo ex copilota, dice: «Come già ti ho detto, la porta sarà sempre aperta in futuro se decidi di tornare motivato. Penso che saremo sempre molto vicini».

Crediti Video: Andreas Mikkelsen

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati