WTCR | Tutte le novità del 2021: due gare a weekend, nuovi titoli in palio

Ecco il calendario completo

Il FIA WTCR si rinnova dalla prossima stagione, riducendo il numero di gare nel format del weekend e aggiungendo nuovi titoli in palio.
WTCR | Tutte le novità del 2021: due gare a weekend, nuovi titoli in palio

Dopo un anno difficile anche a causa del COVID-19, il FIA WTCR ha deciso di effettuare alcune modifiche al proprio campionato per la stagione 2021. Si riducono a due le gare per ogni weekend, con un calendario composto da ben otto appuntamenti, e sono stati aggiunti i titoli Junior e Female.

Il calendario completo WTCR del 2021

Dal prossimo anno, il Mondiale tornerà al format di due gare per ciascuno degli otto eventi in programma, introducendo anche alcuni nuovi titoli, come deciso dal Consiglio Mondiale FIA nell’incontro online del 16 dicembre. L’anno prossimo avremo quindi Gara 1 e Gara 2, con quest’ultima di due-tre giri più lunga della prima in base alla lunghezza della pista. Fa eccezione la WTCR Race of Germany al Nürburgring Nordschleife, che essendo un tracciato di 25,378 km avrà due round di 3 tornate. Il calendario è il seguente:

WTCR Race of Hungary, Hungaroring: 14-16 maggio
WTCR Race of Slovakia, Slovakia Ring: 21-23 maggio
WTCR Race of Germany, Nürburgring Nordschleife: 3-5 giugno
WTCR Race of Portugal, Vila Real: 25-27 giugno
WTCR Race of Spain, MotorLand Aragón: 9-11 luglio
WTCR Race of South Korea, Inje Speedium: 8-10* ottobre
WTCR Race of China, TBC: 5-7 novembre
WTCR Race of Macau, Circuito da Guia: 19-21 novembre

*Soggetto ad accordo col promoter

In tutti i weekend avremo due sessioni di Prove Libere della durata di 45′ e 30′, seguite da una singola sessione di Qualifica suddivisa nelle tre fasi. Anche qui fa eccezione la WTCR Race of Germany, dove le prove cronometrate saranno uniche da 40′. Restano i punteggi sulla scala di 5-4-3-2-1 per i Top5 di Q1 e Q3, mentre i migliori cinque complessivi al termine delle Qualifiche in Germania riceveranno i punti sulla scala di 10-8-6-4-2.

Cambia il format del weekend

Le attività in pista per il 2021 saranno le seguenti:

Sede FP1 FP2 Q1 Q2 Q3* Q R1 R2
Ungheria 45 min 30 min 20 min 10 min 1 x 1 12 giri 15 giri
Slovacchia 45 min 30 min 20 min 10 min 1 x 1 9 giri 11 giri
Germania 30 min 30 min 40 min 3 giri 3 giri
Portogallo 45 min 30 min 30 min 15 min 1 x 1 11 giri 13 giri
Spagna 45 min 30 min 20 min 10 min 1 x 1 10 giri 12 giri
Corea 45 min 30 min 20 min 10 min 1 x 1 14 giri 16 giri
Cina 45 min 30 min 20 min 10 min 1 x 1 TBA** TBA**
Macao 45 min 30 min 30 min 15 min 1 x 1 8 giri 11 giri

Legenda
*I Top5 della Q2 passano alla Q3 per il giro singolo cronometrato
**Sede da scegliere

Nuovi titoli in palio

Il FIA WTCR l’anno prossimo introdurrà il Female Driver Title, ossia titolo per le donne che correranno nella serie. Questo sarà attuato con almeno tre iscrizioni e tutte le concorrenti potranno prendere punti secondo la scala della classifica assoluta, per la quale potranno ovviamente gareggiare. Inoltre il Consiglio Mondiale FIA ha approvato che il Rookie Driver Title – vinto da Gilles Magnus nel 2020 – assuma la denominazione di Junior Driver Title per incentivare la partecipazione dei giovani al campionato. Per rientrare in questa categoria, tutti i ragazzi iscritti non dovranno avere più di 24 anni il 1° gennaio 2021 e non aver mai corso nel WTCR prima del 2019. Anche questi piloti prenderanno punti secondo la scala della classifica assoluta, ovviamente rientrandovi.

Copyright foto: FIA WTCR

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati