WRC | Rallye Monte Carlo 2021, gli iscritti: filtrano i primi nomi

Già novanta gli iscritti

Sono stati resi noti alcuni dei nomi che comporranno la start list del Rallye di Monte Carlo, primo round del WRC 2021: conferme e qualche sorpresa
WRC | Rallye Monte Carlo 2021, gli iscritti: filtrano i primi nomi

Nonostante le incertezze di un periodo che resta pesante in termini pandemici, il Rallye di Monte Carlo pur abbreviato continua ad attirare con il suo fascino piloti e team, anche perché si tratta del debutto della stagione, al di là del fatto di essere una gara iconica.

Già novanta iscritti al Rallye di Monte Carlo 2021

Gli organizzatori nella persona di Automobile Club de Monaco hanno divulgato i primi nomi che hanno dato la propria iscrizione all’evento, previsto il prossimo 21-24 gennaio, nell’attesa che l’11 del prossimo mese venga ufficializzata la start list definitiva. Intanto, è già stato raggiunto il tetto massimo di iscrizioni prima dell’ultimo termine per poter dare la propria adesione, fissato a mezzanotte del 18 dicembre: sono già novanta gli equipaggi che parteciperanno al Monte Carlo 2021, superando il numero dell’edizione precedente che si fermò ad 88 iscritti.

I piloti Hyundai, Toyota e M-Sport

Ovviamente, si riparte dai tre grandi protagonisti in lotta per il titolo assoluto del WRC, ovvero i campioni in carica tra i costruttori Hyundai Motorsport, Toyota Gazoo Racing e M-Sport Ford. I primi si presenteranno con i piloti fissi Thierry Neuville (vincitore del Monte Carlo 2020) ed Ott Tanak, pronto al riscatto dopo aver subito il ritiro quest’anno nella sua prima uscita con la i20 Coupé WRC, più Dani Sordo schierato sulla terza vettura. La Toyota guidata da Jari-Matti Latvala debutta al gran completo con il campione mondiale 2020 Sébastien Ogier, il vicecampione Elfyn Evans, Kalle Rovanpera e Takamoto Katsuta, che quest’anno godrà di una stagione completa sulla Yaris WRC. M-Sport ha iscritto due Ford Fiesta WRC, ma ancora non si sa quali saranno i piloti che correranno per il team britannico, che si è preso un po’ più di tempo per discutere dei rinnovi (ma pare sarà più della partita Esapekka Lappi, come quest’ultimo ha ammesso dopo l’ACI Rally Monza che ha chiuso la stagione 2020).

Rallye Monte Carlo, gli iscritti nel WRC2

Tra gli altri nomi resi noti da ACM nella sua consueta anticipazione della start list di Monte Carlo ritroviamo Pierre-Louis Loubet, che anche quest’anno correrà sulla Hyundai i20 Coupé WRC privata del team 2C-Competition. A proposito di Hyundai, debutta come pilota ufficiale per il WRC2 Oliver Solberg, mentre a sorpresa ritroviamo in questa categoria Andreas Mikkelsen, che prosegue così il suo riavvicinamento alle alte sfere del Mondiale Rally ripartendo dal livello inferiore, correndo con la Skoda Fabia Rally2 Evo che ha utilizzato nel finale di stagione 2020 sia in due gare dell’ERC, vincendo al Rally Ungheria, che all’ACI Rally Monza, riportando il successo nel WRC3. Categoria dove ha corso (conquistando il secondo posto finale) anche Marquito Bulacia, che fa un passo avanti nel WRC2 ritrovando anch’egli la Fabia Rally2 Evo. Citiamo inoltre la presenza del francese Eric Camilli e dello statunitense Sean Johnston, entrambi su Citroen C3 R5, e di Nikolay Grayzin, che dopo il benservito da Hyundai Motorsport ricomincia della Volkswagen Polo GTI R5. M-Sport dovrebbe presentarsi con Adrien Fourmaux, ma ancora non si ha certezza, se non che è iscritta una Ford Fiesta R5.

I nomi presenti nel WRC3

Nel WRC3 spuntano i nomi per Monte Carlo dei nostri Giacomo Ogliari e Fabrizio Arengi Bentivoglio, e di Nicolas Ciamin (che ha minacciato di passare alla pista se nel 2021 non riuscirà ad avere un programma ampio nella categoria) su C3 R5. Ancora, Tom Williams dallo Junior WRC passa al WRC3, e citiamo anche Kevin Abbring su Polo R5, Miguel Diaz Aboitiz, Cedric De Cecco, Cedric Cherain e Johannes Keferböck.

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati