Il 2020 di Skoda Motorsport: “Proseguiremo a supportare i clienti privati, niente team ufficiale”

Il bilancio del 2020 di Skoda nei rally

Nel suo primo anno senza essere coinvolta nelle competizioni rally con un team ufficiale, Skoda Motorsport ha raccolto i frutti del supporto ai team clienti privati con la Fabia Rally2 Evo
Il 2020 di Skoda Motorsport: “Proseguiremo a supportare i clienti privati, niente team ufficiale”

Nella difficoltà di un anno piegato dalla pandemia e che ha fatto sentire il suo peso anche nel mondo sportivo, Skoda Motorsport chiude una stagione che ha portato in dote una serie di ottimi risultati raccolti in quelle gare e campionati che hanno resistito alla mannaia del Covid-19.

I risultati di Skoda nel Mondiale Rally

Dopo aver chiuso il programma ufficiale nel Mondiale Rally alla fine della stagione 2019, la casa ceca con la sua divisione motorsport è rimasta comunque nelle categorie cadette del WRC attraverso l’impegno dei team clienti privati. È il caso di Toksport WRT, che ha schierato le nuove Skoda Fabia Rally2 Evo vincendo nel WRC2 il titolo nella classifica team, con Pontus Tidemand in predicato sino all’ultimo di conquistare anche quello piloti di categoria, poi battuto da Mads Ostberg. Nel WRC3 l’equipaggio formato dal già tre volte campione europeo Kajetan Kajetanowicz e Maciej Szczepaniak ha chiuso al terzo posto finale, davanti ad un Oliver Solberg che è entrato quest’anno nell’orbita di Skoda Motorsport (ma dal 2021 correrà nel WRC2 con Hyundai Motorsport), alternando la Fabia Rally2 Evo alla sua consueta Volkswagen Polo GTI R5, e dimostrando una crescita sempre costante nella disciplina. 

Il ritorno di Mikkelsen e il successo di Skoda nell’ARA

Skoda poi ha riportato nelle gare rally nientemeno che Andreas Mikkelsen, che ha gareggiato sulla vettura preparata dal team Topp-Cars Rally al Rally Ungheria (vincendolo) e alla Isole Canarie, ultimi round del campionato europeo; inoltre il norvegese è tornato anche nel WRC partecipando, sempre con l’auto ceca privata, all’ACI Rally Monza che ha chiuso la stagione, vincendo nella categoria WRC3. Inoltre tra i quattordici titoli nazionali ottenuti nel 2020 nel mondo rally da Skoda Motorsport spicca quello nell’ARA, il campionato nordamericano, con il successo dell’equipaggio formato dagli irlandesi Barry McKenna e James Fulton, portando così la Fabia Rally2 Evo per la prima volta al trionfo con un titolo di questo peso.

“Anche durante il lockdown non ci siamo fermati con gli ordini della Skoda Fabia Rally2 Evo”

Michal Hrabánek, direttore di Skoda Motorsport, ha commentato riguardo il 2020 della loro vettura punta di diamante: «Il primo lockdown di quest’anno […] ci aveva costretti a una pausa. Tuttavia, anche durante questo stop, non abbiamo sospeso il processo di ordinazione delle vetture e dei ricambi per la Skoda Fabia Rally2 evo. Le consegne non si sono interrotte in nessun momento; abbiamo inviato parti fuori dal nostro magazzino anche in Sud America. Anche la comunicazione ai nostri clienti era ed è costantemente in corso». Ad oggi, sono stati venduti 372 esemplari, che hanno vinto in totale 1.255 rally ed ottenuto ben 2.948 piazzamenti sul podio.

Ha poi proseguito Hrabánek: «La crisi innescata dal virus ha impresso un enorme effetto sulla nostra vita privata e professionale. Cosa che riguarda anche gli sport motoristici, in particolare per quanto riguarda calendari, budget e attività di sponsorizzazione. D’altra parte, fino ad oggi abbiamo venduto 46 auto nel 2020, per un totale di 372 Skoda Fabia vendute a clienti in tutto il mondo. Al momento, esistono circa più di 1.000 auto Rally2 di tutte le marche in tutto il mondo. Questo numero impressionante mostra chiaramente quanto questa categoria offra un ottimo rapporto qualità-prezzo, cosa ancora più importante in tempi economici difficili». E sull’impegno di Skoda Motorsport a livello di supporto dei privati, senza un coinvolgimento diretto come team ufficiale come avveniva sino al 2019, ha spiegato: «L’andamento della stagione 2020 dimostra che avevamo ragione. Abbiamo deciso di concentrarci sui team dei clienti e di rafforzare la collaborazione con loro offrendo servizi ancora migliori. Nel 2021, continueremo con questa strategia. Congratulazioni a tutti i team privati ​​Skoda nel mondo. Il loro successo dimostra che la nostra nuova strategia per i clienti ha dato i suoi frutti».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati