CIR

Suzuki Swift Sport Hybrid R1 pronta per i campionati italiani rally 2021. I prezzi delle varie configurazioni

Sono aperti gli ordini

È possibile ordinare la Suzuki Swift Sport Hybrid R1 per la stagione competitiva 2021: la vettura sarà protagonista in particolare del Suzuki Rally Cup
Suzuki Swift Sport Hybrid R1 pronta per i campionati italiani rally 2021. I prezzi delle varie configurazioni

Il 2020 è stata la prova generale, ma ora la Suzuki Swift Sport Hybrid R1 farà sul serio nei campionati nazionali rally e in particolare nella Suzuki Rally Cup 2021. La prima vettura ibrida in gara nelle competizioni rally, che ha debuttato lo scorso luglio al Rally Lana vincendo nella classe, ha completato la stagione di sviluppo grazie al contributo e ai feedback offerti da Simone Goldoni, in coppia con il navigatore Eric Macori.

Il 2020 della Suzuki Swift Sport Hybrid

L’obiettivo sarà inoltre quello di conquistare il primato nella R1 all’interno del Campionato Italiano Rally, dove Goldoni ha lottato nel 2020 ottenendo le vittorie di classe al Rally di Roma Capitale e Targa Florio, e piazzandosi alla fine secondo nella classifica conclusiva dietro a Davide Porta, su Renault Clio RSR Rally5. C’è da dire però che la vettura, essendo un ibrida nonché l’unica della sua tipologia in gara, non poteva ottenere il titolo Tricolore, cosa che ha fatto sì che i punti ad essa spettanti in ogni appuntamento fossero dimezzati. Prestazioni e velocità comunque sono state lampanti ed indiscutibili, a dimostrazione del fatto che le tecnologie alternative possono competere ad armi pari, se non superare, le rivali con motore termico. 

Le caratteristiche della Suzuki Swift Sport Hybrid R1 e i prezzi delle varie configurazioni

In vista della stagione 2021, i cui calendari dal CIR in poi sono stati di recente ufficializzati, sono partite le prenotazioni per i privati che potranno così usufruire della Swift Sport Hybrid R1. Ricordiamo che la vettura è caratterizzata da un motore 1.4 Boosterjet K14D da 129 cv, più una alimentazione elettrica che sprigiona 13,6 cv e coppia da 235 Nm tra i 2.000 e i 3.000 giri. Sviluppata intorno alla piattaforma HEARTECT, la Swift Sport ibrida promette grande reattività grazie alla presenza del motore elettrico e una spinta maggiore ai bassi regimi con la funzione di boost di coppia per poter godere meglio del turbo. Il sistema Suzuki Hybrid, inoltre, presenta un Integrated Starter Generator da 48 V che funge da alternatore, motore elettrico e motorino di avviamento, un pacco di batterie agli ioni di litio localizzabile sotto il sedile anteriore del passeggero, ricaricabile ogni volta che l’auto rallenta ed anch’esso da 48 V, ed un convertitore che alimenta i servizi di bordo trasformando la tensione dai 48 V ai 12 V.

La Swift Sport Hybrid è disponibile in versione Naked, per garantire la massima personalizzazione consentita dai regolamenti, e dal costo di 18.715 Euro (IVA esclusa); in versione Kit di Preparazione, studiato per i Clienti che volessero predisporre la vettura anche basandosi su una Swift Sport Hybrid già in loro possesso (e qui il prezzo fissato è di 13.949 Euro, sempre IVA esclusa); ed infine l’allestimento Full, pronto per la gara, che costa 35.664 Euro, IVA esclusa. Per ordinare la vettura si può contattare il numero +39 347 2207959, oppure mandare una mail all’indirizzo emmetreracing@inwind.it.

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati