WRC | Hyundai e Toyota, partono i test per il 2021 [VIDEO]

Inaugurati da Tanak

È già tempo di test per Hyundai e Toyota, in vista della partenza del WRC 2021. M-Sport invece resta per ora alla finestra
WRC | Hyundai e Toyota, partono i test per il 2021 [VIDEO]

Chiusa la stagione 2020 del WRC, neanche sei settimane e partirà quella successiva con il Rallye di Monte Carlo previsto dal 21 al 24 gennaio nella consueta location di Gap. Il tempo quindi stringe un po’, complice il finale di quest’anno posticipato a dicembre con l’ACI Rally Monza, perciò due dei tre team impegnati nel Mondiali hanno già cominciato la campagna dei test.

Ott Tanak è il primo pilota impegnato nei test

A rompere il ghiaccio (è il caso di dirlo) è stata Hyundai Motorsport, che neppure il tempo di celebrare il titolo costruttori 2020 si è diretta nella zona delle Alpi francesi per le prime sessioni, alla pari di Toyota Gazoo Racing. Oggi è stato il turno anzitutto di Ott Tanak, che si prepara al suo secondo anno con la Hyundai i20 Coupé WRC, e che ha svolto le prime prove sugli asfalti innevati e sporchi di Lardier-Fouillouse, come informa RallyeSport. È plausibile che vengano testate le migliorie aerodinamiche che lo stesso estone ha provato al recente Kehala Rally, da come si intravede anche dal video in testa, ma sicuramente per tutti gli equipaggi queste sono le prime occasioni per mettere alla prova i pneumatici che Pirelli fornirà in via ufficiale al WRC dal 2021, in luogo dei precedenti Michelin.

Niente test per ora per M-Sport

Domani sarà la volta di Thierry Neuville, mentre a chiudere la tre giorni Hyundai sarà Dani Sordo. Successivamente toccherà a Toyota, che prevede invece quattro giornate inaugurate dal fresco sette volte campione del mondo Sébastien Ogier. Niente test per ora per M-Sport, che deve ancora definire la line-up per il 2021 (dove potrebbe non figurare Esapekka Lappi, per diretta ammissione del finlandese alla fine dell’ACI Rally Monza).

Crediti Video: VArallye

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati