WRC | I piloti Hyundai Motorsport commentano il loro 2020

Le parole di tutti i piloti Hyundai

Neuville, Tanak, Sordo, Breen e Loeb tracciano il bilancio della loro stagione con Hyundai Motorsport nel WRC 2020
WRC | I piloti Hyundai Motorsport commentano il loro 2020

Concluso il campionato WRC con la seconda vittoria consecutiva del campionato Costruttori, per Hyundai Motorsport è tempo di riporre le armi e pensare ad una stagione 2021 che inizierà già fra sei settimane. Intanto, a mente fredda i piloti hanno commentato la loro annata 2020, tribolata causa pandemia e costituita da soli sette appuntamenti. Pochi, ma davvero intensi.

Neuville:”Hyundai non ha mai mollato”

Il grande sconfitto, Thierry Neuville, che ha perso nella giornata di venerdì dell’ACI Rally Monza la possibilità di lottare per un difficile titolo piloti, il primo della sua carriera, ha così parlato della sua stagione: «Potrebbe non essere stata la stagione che avevamo programmato, ma sono lieto per tutti nel team che possiamo festeggiare insieme un secondo titolo costruttori. Il mio momento clou personale della stagione è stato prima della pandemia, con la nostra vittoria a Monte Carlo, un risultato davvero speciale che ha dato un buon avvio all’annata. La situazione è cambiata rapidamente dopo, ovviamente, ma ammiro l’approccio della squadra a scavare in profondità e non mollare mai. È esattamente l’atteggiamento che rende i campioni WRC».

Tanak: “Non dimenticherò la mia prima stagione in Hyundai”

Ott Tanak è stato il nuovo ingresso di quest’anno, e il suo 2020 lo possiamo definire di ambientamento, equamente diviso tra una buona prima parte (podi in Svezia e Messico, vittoria in Estonia) e una seconda meno fortunata, con gli imprevisti in Turchia e al Rally Italia Sardegna. Alle estremità, il ritiro a Monte Carlo e il secondo posto all’ACI Rally Monza. «Di certo non dimenticherò la mia prima stagione come pilota Hyundai Motorsport. Abbiamo avuto dei momenti importanti, come la mia prima vittoria con il team in Estonia, ma sfortunatamente abbiamo avuto anche dei brutti momenti. Tuttavia, sono lieto di far parte di questa squadra e di condividere con loro il titolo Costruttori. Sono rimasto colpito da come tutti hanno risposto alla sfida molto difficile della pandemia, e questo è il risultato di quel duro lavoro», ha commentato l’estone.

Sordo cambierà copilota nel 2021

L’uomo squadra Dani Sordo ha stupito, conquistando nei tre appuntamenti corsi quest’anno sulla terza i20 Coupé WRC la vittoria (la seconda di fila) al Rally Italia Sardegna e un ottimo terzo posto all’ACI Rally Monza. «Personalmente, sono molto felice per tutti noi di Hyundai Motorsport per questo risultato. È stato un anno difficile e questo è il tipo di spinta positiva di cui tutti abbiamo bisogno per affrontare l’inverno. Vincere di nuovo in Sardegna è stato fantastico e non ci rendevamo conto di quanto sarebbe stato decisivo quel risultato per il campionato; sono in questa squadra da molti anni ed è un piacere avere avuto un ruolo in questo titolo». Pare che nel 2021 Sordo non avrà al suo fianco Carlos Del Barrio, suo lettore di note nelle ultime tre stagioni, che dovrebbe finire nell’abitacolo assieme al paraguaiano Fabrizio Zaldivar, reduce dal quarto posto nello Junior WRC 2020. Secondo Marca, il pilota spagnolo potrebbe avere come navigatrice la connazionale Sara Fernandez, a sua volta copilota di Efren Llarena nell’ERC.

Breen: “Abbiamo remato nella stessa direzione anche quando le cose erano impossibili”

Craig Breen è stato il jolly giocato anche quest’anno da Hyundai Motorsport nel WRC. Impegnato in contemporanea nell’ERC, l’irlandese è stato richiamato dal team ufficiale nel WRC in occasione del Rally di Svezia e in Estonia, dove si è piazzato al secondo posto: ci sarebbero potuti essere altri appuntamenti, se la pandemia non li avesse cancellati. «Tutti in Hyundai Motorsport meritano assolutamente questo risultato. Ho avuto il privilegio di rappresentare la squadra in due eventi quest’anno e mi piace pensare che la nostra prestazione in Estonia abbia contribuito in piccola parte a questo titolo. È stato un grande sforzo di squadra, però, e questo è da lodare in un anno come questo. Siamo andati tutti nella stessa direzione anche quando le cose sembravano impossibili».

Loeb: «È stata una gioia far parte di Hyundai Motorsport”

Sébastien Loeb ha chiuso il suo biennio in Hyundai nel WRC, e si prepara al ritorno alla Dakar il prossimo mese, questa volta con il team BRX Prodrive. L’alsaziano, per la cronaca, quest’anno ha corso a Monte Carlo e in Turchia, cogliendo qui un terzo posto. Ha comunque rilasciato una dichiarazione per la sua ex squadra: «Congratulazioni ai miei amici in Hyundai Motorsport per questo titolo. È stata una gioia aver fatto parte del viaggio nelle ultime due stagioni. Il podio in Turchia è un grande ricordo da portare con me personalmente, ma vincere di nuovo un titolo costruttori è un risultato comune; ognuno ha svolto un ruolo importante. Sono sicuro che ci saranno ulteriori risultati importanti per questa squadra in futuro»

Crediti Immagini di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati