FIA F2 | Drugovich nuovo pilota di UNI-Virtuosi per la stagione 2021

Il brasiliano lascia MP Motorsport

Felipe Drugovich correrà la stagione 2021 della Formula 2 con UNI-Virtuosi, dopo aver conquistato tre vittorie quest'anno con MP Motorsport.
FIA F2 | Drugovich nuovo pilota di UNI-Virtuosi per la stagione 2021

Dopo essersi giocata il titolo piloti della Formula 2 fino all’ultima gara con Callum Ilott quest’anno, UNI-Virtuosi è già rivolta verso la stagione 2021. La squadra britannica ha infatti ingaggiato Felipe Drugovich, in grado di vincere per ben tre volte nel suo anno di debutto.

Drugovich al via con UNI-Virtuosi nel 2021

Con Ilott laureatosi vicecampione ma senza una destinazione in Formula 1, si è liberato un sedile all’interno di UNI-Virtuosi. Sarà il talentuoso Drugovich ad occupare uno dei due volanti del team per il 2021, dopo un cammino certamente importante: nel 2018 ha vinto l’Euroformula Open dominando letteralmente il campionato (14 vittorie su 16 gare), passando poi in Formula 3 ma vivendo un’annata difficile e risollevandosi quest’anno in Formula 2 con MP Motorsport e andando a conquistare tre vittorie. «Facendo un quadro generale del campionato, penso che UNI-Virtuosi sia stata la squadra che ha avuto il miglior ritmo in gara. Per tutta la stagione hanno avuto delle ottime qualifiche e sono veloci su ogni tracciato. È per questo che volevo avere un contratto con loro» ha detto il brasiliano, che potrà certamente dire la sua il prossimo anno.

Roche: “Talento sorprendente”

«Felipe ha avuto una fantastica stagione di debutto in Formula 2 quest’anno con tre vittorie, nonostante l’incertezza dovuta a questo 2020. Ha mostrato un ritmo e un’abilità sorprendenti per essere al suo primo anno. UNI-Virtuosi ha una lunga storia di collaborazione con giovani piloti, per aiutarli ad aver successo velocemente in un campionato così competitivo, ed è esattamente quello che ci siamo prefissati con Felipe. Non vediamo l’ora che si unisca a noi nei test di fine stagione» ha aggiunto Andy Roche, Team Principal della compagine britannica.

Copyright foto: UNI-Virtuosi

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati