WRC | ACI Rally Monza, shakedown: Neuville e Tanak al comando, arranca Evans

Shakedown tra gelo e nebbia

Parte oggi il programma dell'ACI Rally Monza, ultimo round del WRC. Hyundai Motorsport parte al meglio nello shakedown, Toyota insegue: i tempi
WRC | ACI Rally Monza, shakedown: Neuville e Tanak al comando, arranca Evans

Parte oggi ufficialmente l’ultimo capitolo del WRC 2020, di scena nell’inedito ACI Rally Monza: si chiudono i conti del campionato più incerto che ci potesse essere, e non parliamo tanto dell’aspetto sportivo quanto di un calendario che ha subito ben dieci cancellazioni di eventi e ha dovuto ovviare con l’ingresso di round ex novo, come appunto questo in terra lombarda. Stamattina lo shakedown di 4,64 km sul circuito di Monza e nelle zone adiacenti con tratti su sterrato nel finale, in un clima che rispecchia un Rallye di Monte Carlo anticipato di un mese, tra neve, ghiaccio, temperature rigide, asfalto scivoloso e pure nebbia.

Neuville ottiene il miglior tempo nello shakedown

A dominare nella lista dei tempi Thierry Neuville, uno dei quattro piloti in lizza per il titolo, ma con chance abbastanza risicate soprattutto dopo la cancellazione del precedente Ypres Rally, dove avrebbe giocato in casa in una gara che ben conosceva. Il belga di Hyundai Motosport ferma le lancette sui 3:08.7 al primo dei quattro giri effettuati. Giusto ieri Neuville aveva dichiarato ai giornalisti collegati via Zoom per le consuete domande prima dell’evento: «Se ci sarà la neve questo fine settimana sarà davvero difficile mantenere la vettura su strada, ma in termini di prove speciali sarà molto divertente. Se le condizioni resteranno più o meno uguali, penso che i tempi saranno davvero molto vicini, soprattutto nelle speciali su pista. Ma è una sfida interessante per tutti noi perché è un approccio leggermente diverso ad alcuni degli altri eventi del WRC».

Tanak e Ogier inseguono. Imprevisto per Evans

Hyundai parte con il piede giusto visto che Ott Tanak, altro pilota in lotta per il titolo ma con speranze ancor più risicate, se non ridotte quasi a zero, si piazza al secondo posto dello shakedown, sebbene con un gap piuttosto marcato di 2,1 secondi dal belga, mentre è terzo Sébastien Ogier con un ritardo di 2,8 secondi, a sua volta secondo nella classifica attuale del WRC e lanciato verso il settimo titolo della sua carriera, Elfyn Evans permettendo. Il compagno di squadra in Toyota Gazoo Racing, leader del campionato, è solo nono nei tempi dello shakedown, con un crono pari a 3:15.2 realizzato nel secondo giro, senza migliorarsi nei due successivi: una prestazione opaca (più di sei secondi di ritardo dalla vetta) su cui ha pesato un testacoda. 

ACI Rally Monza, gli altri tempi dello shakedown. Ottimo risultato per Scandola

Quarto posto per Kalle Rovanpera, seguito dal quarto pilota su una Toyota Yaris WRC, ovvero Takamoto Katsuta. Al sesto si piazza un buon Gus Greensmith, migliore tra gli uomini M-Sport, mentre parte abbastanza bene la prima volta di Ole Christian Veiby su una World Rally Car, posizionandosi settimo con la Hyundai i20 Coupé WRC del team privato 2C-Competition. Ottavo posto per Dani Sordo, altro Hyundai ufficiale e tra i piloti più esperti delle prove nell’Autodromo di Monza; nono abbiamo detto Evans e decimo Teemu Suninen (che paga una partenza anticipata), seguito dal compagno di squadra in M-Sport Esapekka Lappi.

Nel WRC2 il miglior tempo nello shakedown è stato di Mads Ostberg, otto decimi più veloce del diretto rivale per il titolo Pontus Tidemand. Ottima prestazione del nostro Umberto Scandola nel WRC3, che conquista il primo posto di categoria sulla i20 R5 dello Hyundai Rally Team Italia. Tra pochi minuti si comincia subito con la gara vera e propria: qui tutti i dettagli del programma di oggi e del weekend dell’ACI Rally Monza.

ACI Rally Monza 2020, shakedown: la top ten

POS. PILOTA VETTURA TEMPO
1. Thierry NEUVILLE Hyundai i20 03min08.7sec
2. Ott TÄNAK Hyundai i20 +2.1sec
3. Sébastien OGIER Toyota Yaris +2.8sec
4. Kalle ROVANPERÄ Toyota Yaris +3.7sec
5. Takamoto KATSUTA Toyota Yaris +4.1sec
6. Gus GREENSMITH Ford Fiesta +4.3sec
7. Ole Christian VEIBY Hyundai i20 +4.4sec
8. Dani SORDO Hyundai i20 +6.3sec
9. Elfyn EVANS Toyota Yaris +6.5sec
10. Teemu SUNINEN Ford Fiesta +6.7sec

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Tags
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati