smart EQ fortwo e-cup | Ferri conquista due vittorie e si laurea campione 2020

Gli esiti completi del finale di stagione

Fulvio Ferri e Merbag si laureano Campioni Italiani Velocità Energie Alternative ACI Sport nell'ultimo appuntamento di Misano, disputatosi nel weekend scorso.
smart EQ fortwo e-cup | Ferri conquista due vittorie e si laurea campione 2020

Fulvio Ferri è il Campione Italiano Velocità Energie Alternative ACI Sport. Grazie a una pole position e a due nette vittorie nell’ultimo appuntamento di Misano, il pilota di Merbag regala anche il tricolore della smart EQ fortwo e-cup al proprio team.

Le parole di Ferri dopo la conquista del titolo

Per Ferri si tratta della seconda affermazione dopo il successo 2018, mentre per Merbag arriva il primo titolo. «Vincere un campionato è sempre difficile, ripetersi lo è ancora di più. Soprattutto quando in pista con te ci sono avversari così veloci come lo sono stati quest’anno. Con tanti professionisti in pista è stato molto difficile affermarsi e infatti ci siamo imposti solo all’ultima gara, fino alla fine è stato tutto in discussione. È stata un’impresa, io ho dato il 110% ma senza il supporto fondamentale di Merbag e il calore di tutti i suoi dipendenti non ci sarei mai riuscito» ha detto Ferri, che in pista ha potuto festeggiare il titolo assieme all’amministratore delegato di Merbag Tony Gallace, giunto sul tracciato di Misano per l’occasione. «Sono semplicemente onorato della sua visita, mi ha dato una carica incredibile e insieme abbiamo portato a casa il weekend perfetto! Spero di poter essere ancora parte della famiglia Merbag il prossimo anno, per difendere il titolo conquistato insieme». Barbuscia e Marco Mosconi portano a casa la vittoria 2020 nel Trofeo Challenger, mentre Venus e Gianalberto Coldani si sono imposti nella categoria Junior.

Il resoconto di Gara 1

La prima corsa ha visto Ferri scattare come una fionda dalla pole position, seguito come un’ombra dalla Special Car di Riccardo Azzoli. I due piloti si sono dati battaglia per tutto l’arco della gara ma, alla fine, ad avere la meglio è stato il portacolori di Merbag, mentre Azzoli ha dovuto fare i conti con la furiosa rimonta di Savoia, terzo sul podio. L’alfiere di CityCar Bari, arrivato a Misano in testa alla classifica, dopo delle qualifiche difficili ha messo sul piatto tutto il suo talento sull’asfalto bagnato di Gara 1, rimontando posizioni su posizioni fino a giocarsi il secondo posto e raddrizzando così un weekend che sembrava in salita. Giuseppe De Pasquale ha portato la sua Rstar Palermo in quarta posizione, precedendo il Campione 2019 Vittorio Ghirelli, al volante della fida Mercedes-Benz Roma.

Il resoconto di Gara 2

La seconda gara ha visto Longo scattare dalla pole, ma tutti gli occhi erano puntati sulla sfida campionato tra Savoia e Ferri, divisi tra loro da appena tre punti. Longo ha preso saldamente il comando delle operazioni con la Novelli 1934, mentre è stata portentosa la partenza di Savoia, che si è fiondato dalla quinta alla seconda posizione in poche curve. Il pilota della CityCar Bari è arrivato presto in coda al rivale della Novelli, ha provato l’affondo per la prima posizione ma è stato tradito dall’asfalto umido e la smart #69 è finita in testacoda. È la fine del sogno tricolore, Savoia ha tentato un recupero disperato ma ormai era troppo tardi: il titolo è andato a Ferri, partito ottavo e spettacolare vincitore in volata su Azzoli con appena 11 millesimi di secondo a separare la Merbag dalla Special Car. Sul terzo gradino del podio è salito Gianluca Carboni con la e-Gino, che ha così festeggiato nel migliore dei modi la nascita, solo pochi giorni prima, del figlio Giulio.

Copyright foto: ACI Sport

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati