TCR Italy | Tavano e il terzo titolo con Cupra: “Orgoglioso e felice di questa stagione”

I commenti a caldo sulla vittoria del tricolore

Salvatore Tavano ha conquistato il terzo titolo consecutivo nel TCR Italy, il primo con la nuova Cupra Leon Competicion TCR.
TCR Italy | Tavano e il terzo titolo con Cupra: “Orgoglioso e felice di questa stagione”

Come vi abbiamo comunicato sabato, la Corte Sportiva d’Appello ha assegnato il titolo 2020 del TCR Italy alla Cupra di Salvatore Tavano. Ecco le reazioni raccolte nel weekend dal pilota siciliano, da Pierantonio Vianello (Direttore di Cupra Italia) e dai tanti protagonisti del marchio spagnolo.

Il riassunto della stagione di Tavano e Cupra

A rendere la conquista del titolo difficile è stata una stagione complicata dalla situazione sanitaria che ha costretto i piloti del team, Tavano e Simone Pellegrinelli, a prendere confidenza per la prima volta con le proprie vetture proprio in occasione dell’inizio del campionato, posticipato a luglio, al Mugello. Quest’anno più che mai, le tappe stesse del campionato sono state il banco di prova su cui sviluppare e perfezionare la Cupra Leon Competición. L’ultimo weekend di gara a Imola non è stato un’eccezione. Il due volte campione italiano, a causa di un problema tecnico durante le prove ufficiali di qualifica, si è visto costretto a una partenza dall’ultima linea della griglia. Tavano ha concluso le due gare in settima e quinta posizione rispettivamente, dopo due importanti rimonte.

Con la classifica tricolore sub judice, lo sforzo di Tavano sembrava tuttavia insufficiente per rinnovare il titolo. Le due vittorie di Mikel Azcona sembravano l’unica soddisfazione di un fine settimana complesso, sancendo la fine di una stagione che sembrava essersi chiusa proprio com’era iniziata, in salita. A pochi giorni dall’ultimo fine settimana di gara, a determinare e ufficializzare il risultato del Campionato è arrivata la decisione della Corte Sportiva di Appello di ACI Sport, che si è espressa lo scorso 27 novembre, accogliendo il reclamo del pilota lombardo Felice Jelmini (su Hyundai), annullando di fatto la vittoria di Eric Brigliadori per la tappa di Misano dello scorso 1° agosto.

Il commento di Tavano e Bernasconi dopo l’assegnazione del titolo

«Sono felice e particolarmente orgoglioso di come abbiamo costruito la stagione 2020, culminata con la vittoria del titolo italiano. È stata una stagione molto difficile per i motivi che tutti conosciamo e ciò ha condizionato non poco i tempi di sviluppo della nuova Leon Competición, che è nata sotto i migliori auspici. Ho potuto contare su una squadra composta da ragazzi particolarmente affiatati, la Scuderia del Girasole by Cupra Racing capitanata da Tarcisio Bernasconi, sulla divisione di Cupra Italia, che ha creduto fortemente al progetto, su Cupra Racing e, non ultimi, sugli sponsor che ci hanno sostenuto nonostante il pessimo momento» ha condiviso Tavano. «L’ultimo weekend, con l’imprevisto in qualifica, è stato l’emblema della tenacia, dell’impegno e della forza che noi tutti ci abbiamo messo per cogliere il successo. Questo è il nostro terzo titolo consecutivo ed è il primo per la nuova Leon Competición. Sono certo che questa vittoria farà da apripista nei cuori di tutti gli appassionati e futuri clienti del brand Cupra, che possono contare su prodotti eccezionali»

Tarcisio Bernasconi, team manager di Scuderia Girasole by Cupra Racing si è dichiarato «felice di essere riuscito a portare Cupra in testa al campionato, sia con Salvatore come campione italiano, sia aggiudicandoci il titolo costruttori, e sono particolarmente orgoglioso perché si tratta del primo titolo in assoluto per la nuova Cupra Leon Competición. È stato un anno difficile, abbiamo avuto poco tempo a disposizione e gare molto combattute. Abbiamo lavorato sodo, con un grande appoggio da parte di Cupra Italia, in primis dal Direttore Pierantonio Vianello, e dall’Headquarters di Cupra Racing, capitanato da Antonino Labate. Siamo una grande squadra e il supporto morale e tecnico reciproco ci permettono di affrontare al meglio anche le situazioni più complesse».

Vianello: “Esperienza e professionalità di Tavano emersa anche in una stagione complessa”

Pierantonio Vianello, Direttore del marchio Cupra in Italia, felice del risultato raggiunto, si è complimentato con Salvatore Tavano e il team di Tarcisio Bernasconi «per l’ottimo lavoro e l’impegno che, gara dopo gara, hanno portato alla vittoria la nuova Cupra Leon Competición, conquistando ancora una volta il TCR Italy. Tutta l’esperienza e la professionalità di Salvatore e del team è emersa in questa stagione particolarmente complessa, con due vetture da sviluppare ex novo e un obiettivo raggiunto che ci ha consentito ancora una volta di trasferire tutto il potenziale del marchio CUPRA». Vianello ha inoltre sottolineato la propria soddisfazione per il fatto di «poter offrire ai nostri clienti un prodotto, un’auto per l’uso di tutti i giorni, che sotto il cofano nasconde tecnologie che la rendono vincente anche in pista».

Copyright foto: Cupra Italia

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati