FIA F2 | Sakhir, Gara 1: Drugovich vince beffando Ilott, Schumacher è quarto

Tsunoda rimonta da dietro

Felipe Drugovich vince Gara 1 della Formula 2 a Sakhir, precedendo Callum Ilott. Mick Schumacher conclude 4° dopo essere scattato 10°.
FIA F2 | Sakhir, Gara 1: Drugovich vince beffando Ilott, Schumacher è quarto

Non è stato Callum Ilott a conquistare Gara 1 della Formula 2 in Bahrain: Felipe Drugovich ha beffato fin da subito il britannico e si è aggiudicato la vittoria con MP Motorsport. Il poleman di UNI-Virtuosi si accontenta del 2° posto, mentre Mick Schumacher è 4° dietro a Jehan Daruvala.

Drugovich precede Ilott, Schumacher risale 4°

Classica strategia con gomma più morbida per Ilott e Drugovich che scattavano dalla prima fila: i due hanno mantenuto il comando, con il brasiliano che è passato davanti al britannico. Nel frattempo, dietro Schumacher era già balzato incredibilmente nella top-5 con un ottimo scatto al via, nel tentativo di limitare i danni delle qualifiche con il 10° posto. Drugovich e Ilott hanno poi preso la via dei box per il cambio gomme, ma se al brasiliano è andato tutto al meglio non è stata la stessa cosa per il britannico: qualche secondo lasciato al vento ha permesso al rivale carioca di mantenere nettamente la leadership quando, successivamente, è stato il turno degli altri di ritornare ai box. Ilott si è adagiato poi in seconda posizione, mentre Schumacher è salito al 4° posto e ha provato ad attaccare nel finale Daruvala, però senza successo grazie alla gran tenacia dell’indiano di Carlin. Ilott lima così il distacco da Schumacher, in attesa della Gara 2 di domani.

Tsunoda recupera dal fondo

Incredibile rimonta da parte di Yuki Tsunoda dal fondo: il giapponese ha attuato al meglio la strategia di Carlin, classificandosi al 6° posto dietro a Nikita Mazepin (Hitech GP) e mantenendo vive le speranze per la lotta al titolo. Non è riuscito a convertire l’ottima qualifica Marcus Armstrong, 7° con ART Grand Prix davanti a Robert Shwartzman (Prema), al deludente Dan Ticktum (partiva 3° con DAMS, ha cambiato troppo presto le gomme dure), e a Jack Aitken (Campos) che completa la top-10. Christian Lundgaard è solamente 20° dietro al debuttante Theo Pourchaire ma rimane in gioco matematicamente per il campionato – al contrario di Luca Ghiotto (12°), Guanyu Zhou (14°) e Louis Delétraz (16°).

Pos Driver Team Time
1 Felipe Drugovich MP Motorsport 58m24.004s
2 Callum Ilott Virtuosi Racing +14.833s
3 Jehan Daruvala Carlin +19.376s
4 Mick Schumacher Prema +20.270s
5 Nikita Mazepin Hitech GP +28.293s
6 Yuki Tsunoda Carlin +28.590s
7 Marcus Armstrong ART Grand Prix +31.361s
8 Robert Shwartzman Prema +43.868s
9 Dan Ticktum DAMS +46.959s
10 Jack Aitken Campos Racing +47.327s
11 Pedro Piquet Charouz Racing System +49.174s
12 Luca Ghiotto Hitech GP +49.294s
13 Sean Gelael DAMS +50.590s
14 Guanyu Zhou Virtuosi Racing +53.775s
15 Roy Nissany Trident +53.816s
16 Louis Deletraz Charouz Racing System +55.957s
17 Giuliano Alesi MP Motorsport +1m01.488s
18 Theo Pourchaire HWA Racelab +1m01.839s
19 Christian Lundgaard ART Grand Prix +1m03.086s
20 Marino Sato Trident +1m05.576s
21 Guilherme Samaia Campos Racing +1m06.756s
22 Artem Markelov HWA Racelab +1m16.019s

Classifiche a cura di Formula Scout

Copyright foto: Formula Motorsport Limited

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati