FIA F2 | Sakhir, Qualifiche: Ilott centra la pole, Schumacher solo decimo

Indietro tutti gli altri contendenti

Callum Ilott lancia la sfida a Mick Schumacher e guadagna la pole position nel primo weekend della Formula 2 in Bahrain.
FIA F2 | Sakhir, Qualifiche: Ilott centra la pole, Schumacher solo decimo

Il rush finale della stagione 2020 di Formula 2 in Bahrain si apre con una decisa pole position di Callum Ilott. Il britannico di UNI-Virtuosi è stato il più veloce nelle qualifiche di oggi e domani potrà approfittare dell’opaca performance di Mick Schumacher, classificatosi solamente al 10° posto.

Ilott parte davanti, a metà strada Schumacher

Decisivo il tempo di 1’41”479 fatto registrare da Ilott prima che Yuki Tsunoda finisse in testacoda all’ultima curva: l’incidente del giapponese ha infatti costretto la direzione gara a chiamare la bandiera rossa e ha sospendere la sessione. Ciò non ha giovato a coloro che dovevano ancora migliorare nettamente, tra cui proprio Schumacher: il capoclassifica, ritornato il regime di bandiera verde, non ha impressionato e si è fermato solo in decima posizione. Una bella fortuna per Ilott, che si ritroverà affianco in prima fila Felipe Drugovich (MP Motorsport), mentre dietro troviamo Dan Ticktum (DAMS) e Marcus Armstrong (ART Grand Prix). Guanyu Zhou, compagno di squadra di Ilott, ha concluso 5° davanti a Giuliano Alesi (MP Motorsport), a Nikita Mazepin (Hitech GP), a Jehan Daruvala (Carlin) e a Christian Lundgaard (ART Grand Prix).

Giornata nera per gli altri contendenti al titolo

Non è andata bene nemmeno a Louis Delétraz (Charouz), a Robert Shwartzman (Prema) e a Luca Ghiotto (Hitech GP): i tre si sono classificati rispettivamente 11°, 14° e 20°. Debutto in ombra per Theo Pourchaire, 16° con la monoposto di HWA Racelab, mentre il rientrante Sean Gelael è solamente 18° con DAMS. Tsunoda non è invece riuscito a riprendere la pista, beccandosi l’ultimo posto sulla griglia di partenza.

Pos Driver Team Time Gap
1 Callum Ilott Virtuosi 1m41.479s  
2 Felipe Drugovich MP Motorsport 1m41.870s +0.391s
3 Dan Ticktum DAMS 1m42.047s +0.568s
4 Marcus Armstrong ART Grand Prix 1m42.052s +0.573s
5 Guanyu Zhou Virtuosi 1m42.065s +0.586s
6 Giuliano Alesi MP Motorsport 1m42.074s +0.595s
7 Nikita Mazepin Hitech GP 1m42.139s +0.660s
8 Jehan Daruvala Carlin 1m42.191s +0.712s
9 Christian Lundgaard ART Grand Prix 1m42.259s +0.780s
10 Mick Schumacher Prema 1m42.283s +0.804s
11 Louis Deletraz Charouz 1m42.316s +0.837s
12 Roy Nissany Trident 1m42.338s +0.859s
13 Pedro Piquet Charouz 1m42.481s +1.002s
14 Robert Shwartzman Prema 1m42.654s +1.175s
15 Jack Aitken Campos 1m42.848s +1.369s
16 Theo Pourchaire HWA Racelab 1m42.967s +1.488s
17 Marino Sato Trident 1m43.170s +1.691s
18 Sean Gelael DAMS 1m43.191s +1.712s
19 Guilherme Samaia Campos 1m43.286s +1.807s
20 Luca Ghiotto Hitech GP 1m43.366s +1.887s
21 Artem Markelov HWA Racelab 1m44.019s +1.2.540s
22 Yuki Tsunoda Carlin 1m57.048s +1.15.569s

Classifica a cura di Formula Scout

Copyright foto: Formula Motorsport Limited

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati