WEC | Vaillante e Mirage puntano assieme al centenario della 24 Ore di Le Mans del 2023

Ritorna il fittizio marchio francese

Vaillante potrebbe tornare alla 24 Ore di Le Mans in collaborazione con Mirage Racing, con l'obiettivo di esserci tra tre anni in occasione del centenario della corsa e del compleanno di Jean Graton.
WEC | Vaillante e Mirage puntano assieme al centenario della 24 Ore di Le Mans del 2023

Potrebbe tornare un nome molto gradito alla 24 Ore di Le Mans: l’immaginario costruttore Vaillante, protagonista delle storie a fumetti di Michel Vaillant, ha unito le forze con Mirage Racing, con l’obiettivo di correre il centenario della maratona francese che combacia anche con il 100° compleanno del creatore Jean Graton.

Mirage Racing e Vaillante assieme per Le Mans 2023

Secondo quanto scritto da Endurance-info, Mirage Racing – che corre nel campionato GT francese – avrebbe trovato un accordo con Jean-Louis Dauger che gestisce il marchio Vaillante. L’accordo punta a trovare un posto sulla griglia di partenza della 24 Ore di Le Mans del 2023, che coincide sia con l’edizione del centenario della corsa e sia con il compleanno di Graton; ricordiamo che l’autore francese è ancora in vita! L’ultima apparizione di Vaillante è stata nel 2017, assieme alla Rebellion Racing e alle sue Oreca 07 Gibson sotto le insegne del Vaillante Rebellion. Tornando con Mirage, la partnership prevede che il programma comincerà il prossimo anno con una LMP3 nella European Le Mans Series o nella Michelin Le Mans Cup. Attualmente, Mirage gestisce le Alpine A110 GT4, concludendo al 3° posto nella classifica Pro-Am nella stagione appena conclusa della French GT Cup.

In arrivo anche un documentario e una nuova storia

Ricordando che il team di Tolosa, gestito da Guillaume Bruot e da Frederic de Brabant, non ha alcun collegamento con la Mirage che corse a Le Mans tra gli anni ’60 e ’80, c’è in lavorazione anche un documentario su Michel Vaillant durante la Le Mans del 2017, prodotto proprio da de Brabant. L’obiettivo è quello di «andare anche oltre» perché «vogliamo raccontare una storia in tre anni».

Copyright foto: Dirk Bogaers  / Adrenalmedia.com

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati