IndyCar | Ganassi sceglie Kanaan per gli ovali sulla monoposto di Johnson

Ritorna il brasiliano

Tony Kanaan ritorna in IndyCar Series con un mini-programma sugli ovali con la monoposto di Chip Ganassi affidata a Jimmie Johnson.
IndyCar | Ganassi sceglie Kanaan per gli ovali sulla monoposto di Johnson

È arrivato ieri sera l’annuncio ufficiale: Tony Kanaan correrà i quattro appuntamenti su ovale della IndyCar Series sulla Dallara-Honda #48 di Chip Ganassi Racing. Il brasiliano, che aveva annunciato il ritiro lo scorso anno, prenderà il posto di Jimmie Johnson, che disputerà solamente quelli stradali e cittadini.

Kanaan continua in IndyCar sugli ovali con Ganassi

Chip Ganassi ha fatto la sua scelta, così come Kanaan: sarà l’esperto pilota carioca a prendere in mano il volante della monoposto #48, quella che verrà affidata a Johnson che debutterà nella serie americana, dopo aver vinto il lungo e il largo nella NASCAR Cup Series. Mossa significativa, soprattutto perché Kanaan già conosce il team – ha corso con loro tra il 2014 e il 2017 – e con in bacheca 500 Miglia di Indianapolis del 2013. «È difficile esprimere a parole quanto sono felice di questo annuncio. Quando Chip e io abbiamo iniziato a discutere di tale opportunità, non potevo immaginare che avremmo raggiunto un accordo così velocemente» ha detto Kanaan. «Dato che il mercato piloti tende sempre sui giovani, l’esperienza è qualcosa che non può essere insegnato, specialmente alla Indy 500. Non c’è nessuno più esperto nel paddock di Tony, e quando avevamo bisogno del giusto compromesso per il nostro programma era chiaro che si trattava della scelta giusta» ha aggiunto Ganassi.

Come procede il mercato della IndyCar Series

Si riducono quindi i sedili disponibili per la stagione 2021: Ganassi potrà contare anche su Marcus Ericsson, Scott Dixon e Alex Palou. Complete le line-up di Andretti (Alexander Rossi, Ryan Hunter-Reay e Colton Herta, oltre probabilmente a Marco Andretti), Arrow McLaren SP (Patricio O’Ward e Felix Rosenqvist), Meyer Shank Racing (Helio Castroneves e Jack Harvey), Rahal Letterman Lanigan Racing (Graham Rahal e Takuma Sato) e il Team Penske (Josef Newgarden, Will Power, Simon Pagenaud e Scott McLaughlin). Da capire se AJ Foyt schiererà una seconda vettura oltre a Sebastien Bourdais, così come i programmi di Dale Coyne Racing e quelli per Ed Carpenter (che ha già confermato Rinus VeeKay sulla seconda auto).

Copyright foto: Chris Owens / IndyCar Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati