ERC | Rally Isole Canarie, la start list tra la lotta per i titoli ed i ritorni di Mikkelsen ed Ingram

La lista iscritti dell'ultimo round dell'ERC 2020

Scopriamo nel dettaglio gli iscritti dell'ultimo appuntamento del campionato europeo ERC, che avrà luogo questo weekend al Rally Isole Canarie
ERC | Rally Isole Canarie, la start list tra la lotta per i titoli ed i ritorni di Mikkelsen ed Ingram

Con il Rally delle Isole Canarie (o Rally Islas Canarias, fate voi) si chiuderà il 2020 del FIA ERC, che archivierà nel weekend del 26-28 novembre questa tribolata e breve stagione – solo cinque round per via della decimazione di eventi a causa della pandemia – al largo della Spagna, e vedrà in gara per il redde rationem dei titoli 46 iscritti in quota campionato europeo rally su 72 totali.

Il ritorno di Chris Ingram, campione ERC uscente

Sarà la resa dei conti quindi per decretare il successore al trono continentale di Chris Ingram, il britannico campione ERC uscente che quest’anno si è preso, volente o nolente, un anno sabbatico. Ma, quasi fosse un ideale passaggio di consegne con il nuovo trionfatore, tornerà in gara per la prima volta nel 2020 proprio alle Canarie, schierato dal team che lo ha accompagnato verso l’incredibile successo del 2019, ovvero Toksport WRT, ma a bordo per la prima volta della nuova Renault Clio Rally5. Vettura su cui salirà per la seconda volta a bordo anche il giovane Ola Jr Nore, al debutto nel campionato europeo nel precedente round in Ungheria e subito a podio nell’ERC3, ed anche il recente campione del Clio Trophy Spain, ovvero Jorge Cagiao Sueiras.

Lukyanuk in cerca del titolo europeo e il duello con Solberg

Ma parlavano dei titoli, per i quali è in corsa Alexey Lukyanuk, attuale leader assoluto a quota 116 punti e che ritroverà per la prima volta quest’anno il suo fidato copilota sulla Citroen C3 R5 di Saintéloc Junior Team, ovvero Alexey Arnautov. Un ritorno che dovrà aiutare il russo a voltare pagina dopo il passo falso compiuto in Ungheria, in cui una incomprensione con il navigatore  Dmitriy Eremeev ha cuasato una penalità che ha mandato su tutte le furie il pilota. Segue attualmente in classifica a 27 punti di distanza Oliver Solberg, che dopo il podio al Rally di Roma Capitale e la vittoria al Rally Liepāja non si è saputo più ripetersi, concedendo i margini per un piccola fuga del rivale. Per l’occasione (debutto alle Canarie, tra l’altro) il giovane talento riprenderà la sua solita Volkswagen Polo GTI R5, con l’obiettivo di riprendersi la vetta e quindi il successo nell’ERC1 Junior, dove è stato recentemente spodestato con un solo punto di scarto da Grégoire Munster. Quest’ultimo è attualmente terzo nella classifica assoluta, e prima di approdare all’ACI Rally Monza del prossimo weekend proverà a portarsi a casa il titolo di categoria con la i20 R5, spinto anche dall’ottimo risultato ottenuto al Rally Ungheria. Curiosità: in gara alle Canarie ci sarà anche Charles Munster, ovvero suo fratello, all’esordio nel campionato europeo.

Seconda gara nell’ERC 2020 per Mikkelsen e Fourmaux

Ci ha preso gusto Andreas Mikkelsen, vittorioso in Ungheria e schierato nuovamente da Topp-Cars Rally Team nell’ultimo round dell’ERC, sempre su Skoda Fabia Rally2 Evo ma questa volta con al proprio fianco il suo abituale copilota degli ultimi anni nel WRC, ovvero Anders Jæger-Amland, anziché Ola Fløene con cui il norvegese aveva ricostruito una coppia dei tempi d’oro in Skoda Motorsport e Volkswagen. Da notare inoltre l’ingresso in gara di Adrien Fourmaux, risorsa di M-Sport per il WRC2 e che torna in round europeo dopo lo sfortunato ritiro subito al Rally di Roma Capitale dello scorso luglio.

Ovviamente alle Canarie non mancherà Craig Breen, all’ultima tappa di un ritorno nell’ERC che per il pilota ha significato sviluppare le gomme del suo team, MRF Tyres, ma attenzione all’idolo di casa Efrén Llarena, attuale quarto nella classifica assoluta e rinfrancato dal terzo posto in Ungheria: lo spagnolo già vincitore uscente dell’ERC3 ed ERC3 Junior cercherà di ottenere il sigillo nell’ERC1 Junior sulla C3 R5. 

Rally Isole Canarie 2020: gli altri iscritti

Tra gli altri iscritti alle Canarie citiamo il trionfatore della gara l’anno scorso Pepe Lopez, Simone Tempestini, pluricampione nazionale romeno che fortunatamente è guarito dal Covid ed è pronto ad affrrontare il suo secondo appuntamento stagionale nell’ERC dopo il Roma Capitale; e poi ancora i protagonisti del campionato europeo come Erik Cais su Ford Fiesta R5 MkII, al debutto nelle isole spagnole come Miko Marczyk (su Fabia Rally2 Evo) e Niki Mayr-Melnhof, Iván Ares, reduce dal podio al Rallye Fafe Montelogno, Callum Devine, Albert von Thurn und Taxis, Yoann Bonato, Marijan Griebel, Emma Falcón, Nil Solans ed il duello nell’ERC2, che vede in particolare un lanciatissimo Tibor Érdi Jr, capace di vincere gli ultimi tre round di categoria, contro il nostro Zelindo Melegari, che per l’occasione riprenderà l’Alpine A110 RGT, al debutto al Fafe Montelongo (la vettura avrebbe dovuto correre per la prima volta anche nel WRC in occasione dell’Ypres Rally, poi saltato). Occhio però al terzo incomodo Andrea Mabellini, che a sua volta cercherà da leader di ottenere il titolo nell’Abarth Rally Cup, dove saranno in gara anche Dmitry Feofanov e Dariusz Poloński. Infine Ken Torn, su Fiesta Rally4, è ormai matematicamente campione ERC3 ed ERC3 Junior dopo la cancellazione dell’ultimo round dello Spa Rally in Belgio.

Qui la lista iscritti completa del Rally delle Isole Canarie 2020.

Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati