WRC | Sebastien Ogier rimanda il ritiro e rinnova con Toyota per il 2021

Ora è ufficiale

Dopo mesi di indiscrezioni, arriva la conferma definitiva: Sebastien Ogier sarà in gara con Toyota anche nel WRC 2021
WRC | Sebastien Ogier rimanda il ritiro e rinnova con Toyota per il 2021

Da quando è esplosa la pandemia e il campionato WRC ha iniziato a perdere per strada appuntamenti è balzata agli onori della cronaca una voce, poi diventata una trattativa tra le parti vera e propria, riguardante il rinnovo di Sébastien Ogier. 

Ogier e il ritiro rinviato

Il sei volte campione del mondo rally infatti avrebbe dovuto appendere il casco al chiodo quest’anno, ma si trattava di una intenzione presa prima che il Covid sconvolgesse le vite di tutti. Quando poi è diventato chiaro che il WRC 2020 sarebbe stato un Mondiale dimezzato a causa delle continue cancellazioni di eventi, il francese ha manifestato la volontà di proseguire un altro anno per concludere degnamente la propria carriera. Toyota Gazoo Racing, la sua squadra, non se l’è fatto ripetere due volte, lavorando per definire il rinnovo a partire da questa estate. Le contrattazioni sono proseguite sottotraccia lungo questi mesi, tenendo conto anche dell’evolversi dell’attuale stagione e di quanti round si sarebbero riusciti a salvare nel 2020. 

“Mi piace lavorare con Toyota Gazoo Racing”

Ogier però era comunque risoluto a concedersi un anno in più nel WRC, e così sarà: oggi è arrivata l’ufficializzazione dell’accordo con Toyota Gazoo Racing, come confermato dallo stesso pilota francese. «Quest’anno 2020 direi che non è stato lungo come previsto: abbiamo avuto una breve stagione con solo pochi rally, ma abbastanza per capire che mi piace molto lavorare con la squadra, mi piace guidare la Yaris WRC. Perciò sono molto felice di annunciare e confermare finalmente che correrò un altro anno nel WRC con Toyota Gazoo Racing».

Attualmente Ogier ad un round dal termine del campionato è secondo nella classifica piloti, a soli 14 punti dal leader nonché compagno di squadra Elfyn Evans: loro due assieme a Kalle Rovanpera saranno quindi gli assi di Toyota anche per il 2021, con il team che rinuncerà invece al team principal Tommi Mäkinen, all’interno di un piano di ristrutturazione della squadra rally. Il sei volte campione mondiale ha poi ammesso che i suoi piani iniziali erano altri, ma la decisione di proseguire è stata spinta da un anno «particolare per tutto il pianeta, e per il fatto che ho passato – come molti – tanto tempo a casa». Perciò, prosegue Ogier, «non è stato l’ultimo campionato che mi aspettavo di fare e concludere la mia carriera con una stagione così strana non è così grandioso».

“Voglio dare il massimo nel WRC 2021 per un ultimo titolo”

«Quindi – conclude – sicuramente questo è stato uno dei motivi per farmi cambiare idea sul mio ritiro. Il piano è di continuare a dare il massimo nel 2021, e speriamo di avere una stagione migliore e normale, cercando di dare tutto per un ultimo titolo. Sicuramente c’è il potenziale per vincere rally e campionati, quindi c’è tutto quello che un pilota di rally vorrebbe. Abbiamo tutti gli ingredienti giusti, perciò […] non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione».

Crediti Immagine di Copertina: Toyota Gazoo Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati