WRC | Hyundai schiera Sordo come terzo pilota all’ACI Rally Monza. FIA e WRC Promoter confermano la gara

Hyundai in gara con Neuville, Tanak e Sordo

Dani Sordo affiancherà Thierry Neuville ed Ott Tanak all'ACI Rally Monza, ultimo round del WRC che resta confermato
WRC | Hyundai schiera Sordo come terzo pilota all’ACI Rally Monza. FIA e WRC Promoter confermano la gara

Hyundai Motorsport ha sciolto la riserva per quanto riguarda il terzo pilota che affiancherà Thierry Neuville ed Ott Tanak all’ACI Rally Monza del prossimo 3-6 dicembre: la scelta è ricaduta su Dani Sordo, che affronterà così il suo terzo appuntamento di questa stagione sulla i20 Coupé WRC.

Hyundai punta su Sordo per il titolo costruttori

Lo spagnolo, reduce dal successo al Rally Italia Sardegna per il secondo anno di fila, ha da sempre un feeling particolare con gli asfalti, affrontati nel 2020 una sola volta con la World Rally Car al Rally di Roma Capitale dello scorso luglio (vincendo pure nella categoria Rally Stars). Sordo inoltre conosce bene Monza e il suo autodromo, sebbene l’ACI Rally coinvolgerà solo in parte la pista per un programma meno da Rally Show (format che lo spagnolo ha affrontato nell’evento monzese di fine stagione diverse volte in carriera, ottenendo due vittorie assolute e una lo scorso anno al Masters’ Show tra le vetture WRC) e più da competizione rally da campionato mondiale, con tutti i crismi del caso.

Così ha spiegato questa scelta il team principal Andrea Adamo: «L’ACI Rally Monza sarà ovviamente un evento molto importante per Hyundai Motorsport poiché lotteremo per vincere il nostro secondo titolo costruttori WRC. Tra i nostri piloti ho deciso di schierare Dani […]. Se guardiamo alle caratteristiche del rally, può ottenere un buon risultato e aiutare la squadra a raggiungere il titolo. Il fatto che siamo stati competitivi negli ultimi eventi di quest’anno testimonia il duro lavoro di tutti svolto in Hyundai Motorsport, ma non dobbiamo mai dare nulla per scontato».

Conclusa quindi la stagione e il rapporto di lavoro con Hyundai di Sébastien Loeb, concentrato ormai sul ritorno alla Dakar il prossimo gennaio, il ballottaggio come terzo pilota Hyundai per Monza era quindi circoscritto tra Sordo e Craig Breen, che avrebbe dovuto correre all’Ypres Rally, penultimo round in Belgio poi cancellato causa Covid. Alla fine l’ha spuntata lo spagnolo, scelto da Adamo per lanciare la fuga decisiva verso il titolo nella classifica costruttori, dove Hyundai al momento è in testa con un vantaggio di sette punti su Toyota Gazoo Racing, che a sua volta presenta una line-up molto meno esperta dell’evento brianzolo. Per quanto riguarda invece la classifica piloti, Adamo punterà su Neuville, attuale terzo in classifica e che rispetto a Tanak, quarto, ha chance un po’ più solide per agguantare il titolo individuale.

L’ACI Rally Monza si terrà. Positiva la visita di FIA e WRC Promoter

Ma a proposito di Monza, pur con un leggero appiattimento della curva nei contagi e nella pressione sugli ospedali al livello nazionale, la situazione lombarda e in particolare dell’area brianzola resta sempre difficile e delicata. Il fatto che l’Autodromo in questo periodo stia ospitando un’area simil triage per smistare le ambulanze verso i presidi ospedalieri del territorio aveva fatto temere per la gara di dicembre, ma un comunicato congiunto tra FIA e WRC Promoter inviato ai giornalisti ed addetti ai lavori in queste ore rassicura sulla tenuta dell’evento.

«[…] Tutta la pianificazione necessaria per l’ACI Rally Monza prosegue a pieno ritmo – si legge -. L’attuale DPCM per le restrizioni COVID attualmente in atto in Italia fino al 3 dicembre continua a rendere possibile lo sport professionistico che si terrà in Italia, a porte chiuse, e tutta la pianificazione per ACI Rally di Monza è sempre stata condotta sotto questi regolamenti noti. L’evento è pienamente conforme al decreto e pronto a svolgersi». Inoltre si precisa: «I rappresentanti della FIA e del WRC Promoter hanno effettuato una visita programmata a Monza questo martedì e hanno riferito dei progressi di altissimo livello portati avanti dal team ACI per un evento sicuro e di successo, che si svolgerà e fornirà una conclusione adeguata alla stagione 2020 del FIA WRC».

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati