CI Cross Country | Tuscan Rewind, si decide la stagione 2020. Codecà con Suzuki all’assalto della leadership di Mengozzi

Ultimo appuntamento con Campionato Italiano Cross Country

Si chiude il 2020 del Campionato Italiano Cross Country: al Tuscan Rewind Lorenzo Codecà punta a riconquistare la vetta con Suzuki, ma la gara sarà molto combattuta
CI Cross Country | Tuscan Rewind, si decide la stagione 2020. Codecà con Suzuki all’assalto della leadership di Mengozzi

Questo sabato (e non più domenica 22) l’undicesimo Tuscan Rewind accoglierà anche l’ultimo atto del Campionato Italiano Cross Country, che si disputerà in parallelo con il Campionato Italiano Rally ed il CIR Terra.

Tuscan Rewind: Mengozzi ci arriva da leader, Codecà incombe

Il quarto e decisivo round ripartirà da una classifica ribaltata in vetta da Michele Mengozzi dopo il precedente appuntamento del del Baja Adriatico , dove il pilota su Mitsubishi Pajero Pinin T1, sempre a podio quest’anno, ha colto il primo successo in carriera approfittando anche del ritiro di Lorenzo Codecà. Quest’ultimo, a bordo del Suzuki Gran Vitara ufficiale assieme a Mauro Toffoli, godeva della leadership prima dell’appuntamento dell’Adriatico, ed ora si ritrova secondo ad otto punti di distacco da Mengozzi. Al Tuscan quindi il pluricampione italiano Cross Country, già vittorioso nel primo round del Valtiberina e nel successivo del San Marino, proverà a mettere a segno il sorpasso ai danni di Mengozzi e conquistare l’ennesimo titolo Tricolore di specialità in carriera, oltre a regalare a Suzuki quello costruttori nella cui classifica è attualmente in testa con 116 punti, seguita da Mitsubishi a quota 58.

Si chiude anche il Suzuki Challenge 2020

Al terzo posto dell’attuale classifica piloti assoluta c’è Alfio Bordonaro, che in particolare punta a vincere il 21esimo Suzuki Challenge. Nel format dedicato alle Grand Vitara DDiS 1.9 per il Gruppo  T2 il siculo è al momento in testa assieme al navigatore Roberto Briani, insidiato però ad un solo punto di gap da Andrea Luchini, che ha ottenuto il successo nel Baja Adriatico ed è pilota praticamente di casa al Tuscan. Attenzione anche al duo Alessandro e Marco Trivini Bellini, equipaggio che potrebbe contendere a Luchini e a Bordonaro, campione uscente del Challenge, la vittoria finale, mentre appaiono più distaccati Mirko Emanuele, Chinti Marino Gambazza e Mauro Cantarello.

Si deciderà quindi tutto sabato 21 novembre, con tre settori di gara (da ripetere ciascuno una seconda volta) che gli equipaggi affronteranno dopo i colleghi del CIR e del CIRT. Le prove cronometrate saranno la Castiglion del Bosco da 9,14 km, La Sesta da 7,18 km e la Torrenieri-Badia Ardenga da 14, 39 km.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati