ERC | Seconda gara europea nel 2020 per Mikkelsen, al via al Rally delle Canarie

Ma Mikkelsen punta sempre a Monza

L'Ungheria alla fine non sarà l'unico evento nell'ERC 2020 per Andreas Mikkelsen: il norvegese infatti torna sulla Skoda per affrontare il Rally delle Isole Canarie
ERC | Seconda gara europea nel 2020 per Mikkelsen, al via al Rally delle Canarie

La partecipazione al Rally Ungheria non rimarrà un evento isolato nel campionato europeo per Andreas Mikkelsen, che si prepara a fare armi e bagagli per il Rally delle Isole Canarie, penultimo (o forse ultimo? Tutto dipende dalla sorte del successivo Spa Rally in Belgio, previsto a dicembre) round dell’ERC.

Rally Isole Canarie, confermata vettura e copilota per Mikkelsen

Il norvegese tornerà sulla Skoda Fabia Rally2 Evo con la quale ha ottenuto la vittoria proprio in Ungheria, con accanto Ola Fløene. Smentita quindi l’ipotesi, circolata in questi giorni, secondo cui il round magiaro sarebbe stato l’unica uscita nell’ERC per il pilota quest’anno. Per Mikkelsen si tratterà della sua seconda gara stagionale, e al tempo stessa la terza incursione nelle Canarie: in precedenza, infatti, il pilota e il medesimo navigatore hanno affrontato la gara, allora valida per l’Intercontinental Rally Challenge, nelle stagioni 2011 e 2012, a bordo della Skoda Fabia S2000, ottenendo un sesto posto nella prima partecipazione e un secondo in quella successiva.

“Non pagherò per essere all’ACI Rally Monza”

Di acqua sotto i ponti ne é passata, ed oggi Mikkelsen è un pilota maturo che cerca il rilancio nelle alte sfere del mondo rally. Le opportunità nell’ERC sono un buon biglietto da visita per un futuribile rientro nel WRC, magari dalle categorie di supporto nella speranza di ritornare pilota ufficiale nel 2022. Nel frattempo, il norvegese coltiva la speranza di poter almeno correre al prossimo ACI Rally Monza di dicembre, ultimo round del Mondiale, ma esclude di voler pagare per farlo. Come ha spiegato di recente su DirtFish, infatti, l’ex Hyundai Motorsport vuole sfruttare il budget a sua disposizione per impiegarlo «al momento giusto», magari per correre nel 2021 qualche round su una World Rally Car Plus, o Rally1 come sarà la loro denominazione ufficiale.

 

Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati