WTCR | Aragon (2), Gara 1: sorprendente vittoria di strategia per Guerrieri

Ehrlacher è 6° con Lynk & Co

Esteban Guerrieri e Néstor Girolami precedono tutti nella prima gara di Aragon del FIA WTCR, giocando di strategia e scattando da dietro.
WTCR | Aragon (2), Gara 1: sorprendente vittoria di strategia per Guerrieri

Clamorosa vittoria da parte di Esteban Guerrieri in Gara 1 ad Aragon, ultimo appuntamento del FIA WTCR. L’argentino, grazie all’incredibile strategia adottata dal Münnich Motorsport, è riuscito a precedere il compagno di squadra Néstor Girolami partendo da dietro. Solamente 6° Yann Ehrlacher.

Honda gioca la strategia, vittoria di Guerrieri davanti a Girolami

Dopo la brutta qualifica di ieri, le Honda hanno deciso di adottare al posteriore le gomme da bagnato, nonostante una pista umida e gli avversari con sole gomme slick. Scelta azzarda ma che ha subito pagato, ribaltando ogni pronostico: Girolami è stato protagonista già al primo giro imponendosi in prima posizione, mentre Guerrieri da 16° si era portato 3°. Nathanaël Berthon ha provato a tenere dietro gli argentini, ma con Guerrieri è stato costretto a lasciarlo andare via al 3° giro. Alla fine, il team ha utilizzato il gioco di squadra costringendo Girolami a lasciar passare Guerrieri, ritornato brillantemente in gioco per il titolo Mondiale: infatti, Ehrlacher è arrivato in sesta posizione con la Lynk &Co, precedendo Yvan Muller, ma si è ridotto il vantaggio nella classifica generale.

Segue Audi, Vernay solo 8°

Sul podio sale l’Audi di Gilles Magnus, che ha preceduto il teammate Berthon e la Cupra di Mikel Azcona. Jean-Karl Vernay è solamente 8° con l’Alfa Romeo del Team Mulsanne, mentre il poleman Santiago Urrutia è addirittura sprofondato al 9° posto. Attila Tassi completa la top-10, seguono Thed Björk, Tom Coronel, Luca Engstler, Aurélien Comte, Gabriele Tarquini, Norbert Michelisz, Bence Boldizs, Mitchell Cheah e Jose Manuel Sapag.

FIA WTCR 2020 – Race of Aragon, Aragon, gara 1: classifica

Copyright foto: FIA WTCR

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati