Ott Tanak domina in casa il Kehala Rally. Veiby primo nella categoria delle R5 [VIDEO]

Successo per il pilota Hyundai nella gara di casa

Indiscutibile vittoria per Ott Tanak al Kehala Rally, appuntamento estone che secondo il pilota traccia la via per i rally in tempi pandemici. Ottimo risultato anche per Veiby
Ott Tanak domina in casa il Kehala Rally. Veiby primo nella categoria delle R5 [VIDEO]

Ott Tanak passeggia sul velluto al Kehala Rally, gara su fondo misto sterrato-asfalto che si è svolta oggi lungo 56 km cronometrati totali. L’evento, svoltosi nella contea estone di Lääne-Viru (nel nord ovest del Paese), ha visto dominare il pilota a bordo della Hyundai i20 Coupé WRC assieme al connazionale Martin Järveoja, i quali hanno conquistato i migliori tempi in tutte e nove le prove speciali (in testa uno spettacolare video realizzato dal team dell’equipaggio).

Ott Tanak spiega la sua partecipazione al Kehala Rally

Il già campione WRC 2019 ha voluto partecipare a questo evento sprint del suo Paese per dare la propria mano ad una manifestazione che è andata in porto nonostante la pandemia, e che ha il merito, secondo Tanak, di proporre un format alternativo e più sostenibile in questi tempi così difficili. «Come sappiamo tutti, le cose sono nel mondo sono complicate in questo momento – ha spiegato il pilota a DirtFish nei giorni scorsi -, quindi dobbiamo trovare modi per organizzare rally con budget inferiori e renderli più concentrati. Deve essere più facile e meno costoso farlo. La squadra che ha realizzato questo Kehala Rally è anche l’organizzatore che ha gestito il Viru Rally, che è stato il primo appuntamento a cui ho partecipato dopo il lockdown [nonché la sua prima vittoria con la Hyundai i20 Coupé WRC, ndr]». L’estone ha poi sentenziato: «Non possiamo tornare ai rally come prima, almeno in questo momento, ma con questi organizzatori siamo stati in grado di trovare un modo per farlo in sicurezza e in modo conveniente».

Kehala Rally, Ole Christian Veiby in testa tra le R5

Tornando al Kehala, Tanak e Järveoja conquistano il primo posto finale davanti ad un altro duo locale, quello formato dal quattro volte campione nazionale rally Georg Gross e Raigo Mõlder, che sulla Ford Fiesta WRC si classificano secondi a 1 minuto e 22 secondi di ritardo. Terzo posto ad 1 minuto e 45 secondi di gap per un altro binomio Hyundai Motorsport, ma attualmente in competizione nel WRC2, ovvero quello formato da Ole Christian Veiby e Jonas Andersson, primi nella classe R5 con la loro i20. Sia Tanak che Veiby puntano ora all’ultimo round del WRC, imprevisti legati al Covid permettendo, ovvero l’ACI Rally Monza: l’estone è essenzialmente chiamato a portare punti preziosi per potenziare la leadership nella classifica costruttori di Hyundai, giacché i margini per balzare dal quarto al primo posto della classifica piloti sono parecchio stretti, mentre Veiby non correrà con la sua solita i20 R5 nel WRC2 ma salirà a bordo, per la prima volta in carriera, della versione WRC, schierata dal team privato 2C-Competition.

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati