WRC | Ole Christian Veiby debutta all’ACI Rally Monza con la Hyundai i20 WRC

Prima volta per Veiby su una World Rally Car

Per Ole Christian Veiby si apre l'opportunità di correre per la prima volta in carriera con una Hyundai i20 Coupé WRC privata, in occasione dell'ACI Rally Monza
WRC | Ole Christian Veiby debutta all’ACI Rally Monza con la Hyundai i20 WRC

Se l’ACI Rally Monza del prossimo 3-6 dicembre si farà, nell’ultimo appuntamento del 2020 del WRC Ole Christian Veiby realizzerà un sogno: salire a bordo di una World Rally Car, per la prima nella sua carriera.

La carriera di Veiby

Il 24enne norvegese infatti mai aveva avuto una opportunità del genere, anche perché parliamo di un pilota che sta costruendo il proprio nome a partire da una gavetta le cui radici poggiano sui campionati nazionali, i primi appuntamenti rally affrontati da Veiby dal 2012, per poi approdare al primo round del Mondiale nel 2014, in occasione del Rally di Catalunya e a bordo della Citroen DS3 R3T. Poi, il giovane pilota è entrato nelle grazie del programma Junior di Skoda Motorsport, per la quale divenne l’alfiere nel WRC2 nel biennio 2017-2018. Nel 2019 una stagione da privato, sempre nelle categorie di supporto del WRC ma questa volta a bordo della Volkswagen Polo GTI R5, per poi arrivare quest’anno ad un nuovo accasamento, questa volta con Hyundai Motorsport, che lo ha scelto assieme a Nikolay Gryazin per comporre la squadra ufficiale a bordo della i20 R5 in lotta nel WRC2.

Veiby a Monza con la i20 WRC di 2C-Competition

Ma quando la stagione sembrava ormai finita ed archiviata, ecco una nuova svolta nella carriera di Veiby, seppur per ora estemporanea: 2C-Competition, il team transalpino che schiera privatamente la Hyundai i20 Coupé WRC con la quale Pierre-Louis Loubet ha affrontato il suo debutto nel Mondiale 2020 con una World Rally Car, affiderà al norvegese e al suo copilota Jonas Andersson proprio la i20 WRC, non è chiaro se con l’esemplare che avrebbe dovuto essere utilizzato da Hayden Paddon nel suo programma di ritorno da privato nel WRC (come riporta RallyeSport) o quello che attualmente guida Loubet (come invece sostiene DirtFish), il quale nel caso salterebbe Monza: bisogna vedere quindi se 2C-Competition porterà all’ultimo round del WRC una o due auto. Di recente, il giovane pilota scandinavo ha comunque provato la vettura nel circuito per i test di Hyundai Motorsport nella sede tedesca di Alzenau.

Così ha commentato un raggiante Veiby: «Questa è per me una fantastica opportunità, gareggiare con una World Rally Car ai massimi livelli è ciò per cui ho lavorato per tutta la mia carriera. Monza sarà qualcosa di totalmente nuovo per me, ma questa sarà la stessa situazione per molti piloti dopo il suo ingresso all’ultimo nel calendario WRC. Speriamo di fare un piccolo test prima dell’evento, ma il mio shakedown con la Hyundai i20 WRC sta a significare che ho una discreta familiarità con l’auto, anche se non attraverso una esperienza competitiva».

Si chiude la stagione nel WRC2 per Veiby?

Prima di Monza Veiby correrà con una i20 R5 al Kehala Rally, che scatterà domani in Estonia e proporrà un programma misto tra sterrato ed asfalto (sarà inoltre presente Ott Tanak). Se il norvegese correrà con la i20 WRC a Monza, non potrà ovviamente prendere punti per la sua classifica WRC2, la cui stagione per il pilota – vada come vada – finisce qui: attualmente è quarto, con due secondi posti come migliori risultati ottenuti in Svezia e al Rally Italia Sardegna. Round, quest’ultimo, in occasione del quale il team principal di Hyundai Andrea Adamo ci rivelò che sia Veiby che Gryazin aveva deluso quest’anno (e il norvegese ribatté, ad una nostra domanda, di non poterlo biasimare).

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati