WEC | 8 Ore del Bahrain 2020: anteprima e orari del weekend

Pochi iscritti al via

La 8 Ore del Bahrain chiuderà la lunghissima stagione 2019-20 del FIA World Endurance Championship, assegnando gli ultimi titoli in palio.
WEC | 8 Ore del Bahrain 2020: anteprima e orari del weekend

Finalmente va verso la sua conclusione la stagione 2019-20 del FIA World Endurance Championship. Questo weekend, la 8 Ore del Bahrain assegnerà i titoli rimanenti: lotta aperta in LMP1 tra le due Toyota, mentre in LMGTE Pro la sfida è riservata tra Aston Martin e Ferrari; infine, in LMGTE Am, TF Sport dovrà difendersi da AF Corse.

FIA WEC, 8 Ore del Bahrain 2020: programma ed orari

Giovedì 12 novembre
15.30 – Prove libere 1 (90 minuti)

Venerdì 13 novembre
07.00 – Prove libere 2 (90 minuti)
11.45 – Prove libere 3 (60 minuti)
16.00 – Qualifiche LMGTE Pro & Am (20 minuti)
16.30 – Qualifiche LMP1 e LMP2 (20 minuti)

Sabato 14 novembre
12.00 – Gara (6 ore)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CET). La gara sarà visibile sia su Eurosport che su Sportitalia (la prima e l’ultima ora sul canale principale, tutte e sei sul canale smart SI Motori).

FIA WEC, 8 Ore del Bahrain 2020: anteprima del weekend

Ci saranno solo le Toyota a confrontarsi per la lotta alla vittoria della 8 Ore del Bahrain. Con il ritiro di Rebellion dalle competizioni e l’assenza di Ginetta, la Casa giapponese può giocarsi tranquillamente il titolo in casa: Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima e Brendon Hartley – vincitori alla 24 Ore di Le Mans – precedono di 7 punti Mike Conway, Kamui Kobayashi e José Maria Lopez. L’equipaggio della #7 deve per forza arrivare davanti a quello della #8 se vuole ottenere il titolo LMP1, dopo aver (quasi) sempre guidato la classifica. Già tutto deciso invece in LMP2, con Filipe Albuquerque e Philip Hanson (più Paul di Resta, però assente al Fuji) già titolati con il successo a Le Mans, a cui aggiungono anche l’European Le Mans Series. Purtroppo ci saranno solo sei prototipi al via nella classe, tra cui Cetilar Racing con Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi che avevano ottenuto un bellissimo 5° posto in LMP2 nella maratona francese.

Giochi quasi fatti per Aston Martin in LMGTE Pro: Marco Sørensen e Nicki Thiim sono al comando con 157 punti, inseguiti da Alex Lynn e Maxime Martin con 142 punti; purtroppo, il britannico sarà assente dopo essere risultato positivo al COVID-19 e verrà sostituito da Richard Westbrook. James Calado e Alessandro Pier Guidi sono ancora aggrappati alle speranze iridate con la Ferrari di AF Corse, a quota 131 punti. In LMGTE Am, Jonathan Adam, Charlie Eastwood e Salih Yoluç hanno solo otto punti di vantaggio con la Aston Martin di TF Sport su Emmanuel Collard, Nicklas Nielsen e François Perrodo, al volante della Ferrari di AF Corse; i primi hanno anche vinto a Le Mans e avranno un incremento della zavorra per il Bahrain.

FIA World Endurance Championship 2019-20 – 6 Hours of Bahrain 2020: entry list

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati