CIR

Nuovo Dpcm, ACI Sport conferma: nessuno stop per le gare

Nessun cambiamento per il calendario ACI Sport

Gare ed eventi ACI Sport continueranno a tenersi, alla luce del nuovo Dpcm e in attesa della suddivisione in zone dell'Italia in base alla gravità della situazione. Cerchiamo di fare chiarezza
Nuovo Dpcm, ACI Sport conferma: nessuno stop per le gare

Il momento è piuttosto confuso in Italia: siamo alla vigilia dell’entrata in vigore dell’ennesimo Dpcm con ulteriori restrizioni per arginare l’impennata dei contagi legati al Covid – e soprattutto evitare il collasso delle terapie intensive, sebbene la tendenza generale pare si stia stabilizzando, ma ancora non è chiara la suddivisione del territorio nazionale in zone a seconda della gravità della situazione. In poche parole, non sappiamo bene di preciso quali regioni saranno classificate come verdi, arancioni o rosse in base all’incidenza del coronavirus (ed altri parametri che vi risparmiano, che non è questa la sede).

Il nuovo Dpcm e gli effetti sugli eventi sportivi

Da quanto sappiamo, a partire dalla mezzanotte di oggi entreranno in vigore ulteriori restrizioni valide da domani sino al 3 dicembre, come il coprifuoco alle 22, ma non le suddivisioni nelle famigerate zone colorate (o meglio, in base al livello di gravità, se 3 o 4) che sono ancora da definire e dovrebbero essere materia successiva del Ministero della Sanità. In questo guazzabuglio di burocrazia sanitaria ci chiediamo che fine farà l’attività sportiva, e per quanto ci riguarda gli appuntamenti del motorsport. Restringendo ulteriormente la lente, parliamo anche dei campionati titolati rally, come il Trofeo ACI Como che questo weekend concluderà la stagione delle Coppe Rally di Zona e il Tuscan Rewind che dal 20 al 22 novembre chiuderà in Toscana il Campionato Italiano Rally e quello Terra.

Ebbene, dal nuovo Dpcm non risultano limitazioni ad eventi sportivi di livello professionistico, ma è la stessa ACI Sport a fare chiarezza: nel Decreto del Presidente del Consiglio, riporta la Federazione, si legge nell’art.1, punto 9, lettera e che «sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni ‒ riconosciuti di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) ‒ riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali». In pratica, come avvenuto in passato, semaforo verde per i campionati e gare ACI Sport, salvo ovviamente disposizioni a livello regionale e locale prese dalle autorità competenti.

Confermato anche l’ACI Racing Weekend a Monza

Quindi il Trofeo ACI Como (nonostante la Lombardia possa diventare zona rossa, quindi con divieto di spostamento da e per la regione) e il Tuscan sono al momento salvi, ma oltre al rally la Federazione ha confermato gli eventi su pista che si terranno questo weekend a Monza nell’ambito dell’ACI Racing Weekend, come il penultimo round del TCR Italy e l’ultimo del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance. Ovviamente, sia per il settore rally che quello su pista, valgono sempre e comunque i protocolli medico-sportivi adottati quest’anno, da rispettare scrupolosamente.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati