GTWC Europe | Quattro Porsche nella top-10 della 24 Ore di Spa, vittoria per ROWE Racing

Weekend da incorniciare

Porsche, oltre alla vittoria della 24 Ore di Spa, ha piazzato altre tre vetture nei primi dieci della classifica finale, tra cui quella di Dinamic a podio anche con Cairoli.
GTWC Europe | Quattro Porsche nella top-10 della 24 Ore di Spa, vittoria per ROWE Racing

Un successo clamoroso quello ottenuto da Porsche alla 24 Ore di Spa. In un finale davvero emozionante, la #98 di ROWE Racing, guidata da Nick Tandy, Earl Bamber e Laurens Vanthoor, ha assicurato la seconda vittoria consecutiva nella grande classica endurance belga.

Tandy porta al successo nel finale la Porsche di ROWE

Non è stato tutto scontato per Porsche, che era rimasto dietro alle ben più performanti Audi, Mercedes-AMG, Lamborghini e Ferrari per ben tre quarti di gara. La Porsche 911 GT3 R di ROWE, dopo una qualifica molto opaca, era salita al comando per la prima volta solamente nelle prime ore della domenica mattina, con Tandy che si stava dimostrando il pilota più veloce in pista in quel momento. Bamber e Vanthoor hanno poi registrato degli stint davvero impressionanti, lasciando poi di nuovo il volante a Tandy che ha avuto il difficile compito di contenere l’Audi nell’ultima ora. Con diverse bandiere gialle intervenute sul finale sembrava di assistere a un vero proprio finale sprint: Tandy ha spinto al massimo, tagliando il traguardo con un vantaggio di soli 4”687 con una vettura che, con rumori allarmanti a causa della mancanza di olio nella trasmissione, non avrebbe retto un altro giro.

Cairoli spettacolare, a podio con Dinamic

Non c’è solo da sottolineare la gara di ROWE: anche Dinamic è emersa nel finale con la #54, con il nostro Matteo Cairoli scatenatosi per conquistare per lui, Sven Müller e Christian Engelhart il 3° posto finale. Peccato invece per GPX Racing, con la #12 di Mathieu Jaminet, Patrick Pilet e Matt Campbell che ha concluso comunque al 4° posto nonostante fosse risultata l’auto più veloce di Porsche tra le prove libere e le qualifiche. Applausi anche per la #22 di Frikadelli che, con Timo Bernhard, Frederic Makowiecki e Dennis Olsen, ha chiuso in ottava posizione. Sfortunati i vincitori dello scorso anno Michael Christensen, Kévin Estre e Richard Lietz: l’equipaggio di KCMG ha perso cinque giri per un problema a una ruota, relegandoli al 13° posto.

Copyright foto: Porsche

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati