CIR

CIR – CIWRC | Rally Due Valli 2020, Huttunen vince una gara durissima. Ritiri per Crugnola e Basso, Fontana e Arena campioni CIWRC 2020

Raffica di colpi di scena al Due Valli

Jari Huttunen vince il Rally Due Valli 2020, seguito da Scandola e Albertini. Corrado Fontana e Nicola Arena conquistano il CIWRC 2020, mentre per il resto ci sono stati colpi di scena a ripetizione e ritiri eccellenti
CIR – CIWRC | Rally Due Valli 2020, Huttunen vince una gara durissima. Ritiri per Crugnola e Basso, Fontana e Arena campioni CIWRC 2020

La stagione del rallismo italiano si avvia alla conclusione, e questo weekend ci ha regalato degli sprazzi di grande spettacolo al 38esimo Rally Due Valli. Roba da restare inchiodati dovunque uno si fosse trovato, visto che sia nella competizione riservata al Campionato Italiano Rally, penultimo round del 2020, che in quella del Campionato Italiano WRC (e qui si decidevano i titoli di quest’anno) si sono susseguiti dei colpi di scena ragguardevoli.

Rally Due Valli 2020, la vittoria di Huttunen e il podio assoluto

Tra nebbia, asfalti sporchi e un’asticella delle difficoltà davvero molto alta, ad avere la meglio dopo tre prove speciali da ripetere ciascuna tre volte (e tutte disputate oggi) è stato a livello assoluto Jari Huttunen (con Mikko Lukka alle note), wild card schierata da Hyundai sulla i20 R5 privata, e che ha timbrato il cartellino nella prova veronese per meglio prepararsi agli ultimi due round su asfalto del Mondiale Rally per questo 2020, dove il giovane finnico è tutt’ora in corsa per il titolo nel WRC3. Huttunen (trasparente ai fini delle classifica, come è ovvio) ha brillato in particolare nell’ultimo giro, conquistando i migliori tempi nella terzultima e penultima prova e issandosi contestualmente al comando. Sul podio, sempre assoluto, un’altra Hyundai i20 R5, in questo caso con a bordo la gloria veronese Umberto Scandola, già due volte vincitore del Due Valli con Guido D’Amore, a 52,7 secondi di ritardo ma comunque primi tra gli equipaggi nazionali. Dietro ai due di Hyundai Rally Team Italia troviamo i già bicampioni CIWRC, ma da due anni stabili nel CIR, ovvero Stefano Albertini e Danilo Fappani, equipaggio che sulla Skoda Fabia Rally2 Evo si ferma a un minuto e sette secondi dal successo.

I ritiri eccellenti del Due Valli: Crugnola e Basso

Prima di proseguire con la top ten e soprattutto i vincitori del Campionato Italiano WRC, non possiamo esulare dal raccontarvi la caporetto dei favoriti per il titolo nel CIR. Il Rally Due Valli quest’anno non ha ammesso prigionieri, con una gara quanto mai insidiosa e condizioni che hanno messo a dura prova set-up e scelta delle gomme. Gran parte del dramma odierno si consuma nella PS6, la ripetizione della Porcara da 7,05 km, che ha messo la parola fine alla gara dei favoritissimi Andrea Crugnola e Pietro Ometto, che finiscono fuori strada dopo un centinaio di metri percorsi. Per l’equipaggio si è trattato del secondo forfait stagionale nel Tricolore 2020 dopo quell’incidente in Gara 1 al Rally di Roma Capitale di luglio (e probabilmente da stasera il varesino avrà un motivo in più per mordersi le mani pensando a quella disfatta), e la cosa avrebbe potuto avere grosse conseguenze negative nella loro corsa al titolo se contestualmente anche l’altro favoritissimo, Giandomenico Basso, non avesse lanciato alle ortiche il suo match point.

L’attuale leader del CIR 2020, con quattro punti di vantaggio in classifica su Crugnola prima del Due Valli, stava veleggiando verso una possibile vittoria (la prima della sua carriera in questo evento) e il pieno del bottino nel punteggio per il suo campionato, quando la sua Volkswagen Polo GTI R5 si è arenata fuori strada nella penultima prova speciale, la PS8. Basso e il suo navigatore Lorenzo Granai si ritrovano così incredibilmente uniti alla malasorte assieme ai loro acerrimi rivali, con i quali la partita del Due Valli finisce 0-0, con la lotta per il titolo rinviata all’appuntamento definitivo del Tuscan Rewind di novembre.

Corrado Fontana e Nicola Arena campioni CIWRC 2020

Facendo un passo indietro, la PS6 è stata uno spartiacque decisivo anche per gli equipaggi del CIWRC: in quella stessa frazione di gara sono usciti di strada anche Simone Miele e Luca Rossetti, rispettivamente leader nella classifica di campionato e uno dei suoi diretti inseguitori. A vincere la competizione riservata al Tricolore WRC sono Andrea Carella ed Enrico Bracchi su Fabia Rally2 Evo, già vincitori nella Coppa Rally di Zona in occasione del precedente Rallye Elba, seguiti con un ritardo di 13,7 secondi da Corrado Fontana e Nicola Arena, su Hyundai i20 WRC, e da Luca Hoelbling e Federico Fiorini su i20 R5 (la casa coreana è andata alla grandissima in questo evento).

Ma soprattutto, Fontana e Arena sono i campioni CIWRC 2020, succedendo a Luca Pedersoli ed Anna Tomasi, assenti in questo appuntamento: e per il secondo anno consecutivo si consuma una beffa per Simone Miele, andato vicino al successo finale già nel 2019. Nel CIR Asfalto, invece, il titolo va ad Albertini e Fappani, ed anche in questa competizione ci sono stati dei ritiri eccellenti, come quello di Rudy Michelini e Michele Perna, fuori nel trasferimento tra la PS7 e la PS8 per via di una foratura subita dalla loro Polo R5.

Rally Due Valli 2020, gli altri piazzamenti e risultati

Tornando alla top ten assoluta del Rally Due Valli, al quarto posto Marco Signor su un’altra Volkswagen, seguito a nove secondi di gap da Luca Bottarelli su Fabia Rally2, che si aggiudica il piazzamento in vetta tra gli Under 25 del CIR (e spera di essere anche al Tuscan, budget permettendo). Sesto Antonio Rusce su Citroen C3 R5, al miglior risultato nel Tricolore 2020, mentre è settimo Alessandro Re, su Fabia R5. Chiudono la top ten Fontana e quindi Ivan Ferrarotti, con un’altra vettura ceca.

Per quanto riguarda gli altri risultati, nel CIR Junior grande prestazione di Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti, che partono subito al meglio e si prendono il terzo successo di stagione nella competizione nazionale riservata ai giovani, riprendendosi la leadership ai danni di Giorgio Cogni, uno dei tanti piloti costretti al ritiro in questo difficilissimo Due Valli. Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto, su Fabia R5, si prendono il titolo nella Coppa ACI Femminile; Paolo Andreucci ed Anna Andreussi ottengono l’ennesimo successo con la loro Peugeot 208 Rally4, e qui parliamo di CIR Due Ruote Motrici, mentre Andrea Scalzotto conquista la tappa del Suzuki Rally Cup e anche la vetta tra le vetture in gara nel CIR R1. Infine, Andrea e Giusepe Nucita (i20 R5) si portano a casa la vittoria nella Coppa Rally di Zona, per la precisione la terza Zona, e si aggiudicano l’accesso alla finale del Trofeo ACI Como.

Rally Due Valli 2020, classifica finale

1. Huttunen-Lukka (Hyundai I20 R5) in 1:06’35.0;

2. Scandola-D’Amore (Hyundai I20 R5) a 52.7;

3. Albertini-Fappani (Skoda Fabia R5 Evo) a 1’07.6;

4. Signor-Pezzoli (VW Polo R5) a 1’40.9;

5. Bottarelli-Pasini (Skoda Fabia R5 Evo) a 1’50.2;

6. Rusce-Farnocchia (Skoda Fabia R5 Evo) a 2’35.1;

7. Re-Menchini (Skoda Fabia R5) a 2’48.0;

8. Carella-Bracchi (Skoda Fabia R5 Evo) a 2’51.8;

9. Fontana-Arena (Hyundai I20 WRC) a 3’05.5;

10. Ferrarotti-Grimaldi (Skoda Fabia R5) a 4’24.6

CIR 2020, classifiche aggiornate

-Assoluta: Basso Giandomenico (VW GTI R5) 49pt; Crugnola Andrea (Citroen C3 R5) 45pt; Albertini Stefano (Skoda Fabia R5) 34pt; Signor Marco (VW GTI R5) – Re Alessandro (VW Polo GTI R5) 31pt; Scandola (Hyundai i20 R5) 25 pt; Michelini Rudy (VW Polo GTI R5) 24 pt

-Asfalto: ALBERTINI 52,5pt; Signor 48pt; Re A. 43pt; Michelini – Rusce 36pt

-Junior: Mazzocchi 63pt; Vita 52pt; Rosso 51pt; Bormolini 29pt; Pederzani 26pt

-Due Ruote Motrici: Casella – Campanaro 48pt; Mazzocchi 45; Casella 44pt; Nicelli 39pt

-Due Ruote Motrici Asfalto: 1. Campanaro 57,5pt; Mazzocchi 45pt; Casella 44pt;

-Costruttori: 1. Volkswagen 87pt; 2. Citroen 76pt; 3. Skoda 61pt; 4. Hyundai 31pt

CIWRC 2020, classifica finale

1. FONTANA 38pt;

2.Carella; 36,5;

3.Miele 28pt;

4.Rossetti 24pt;

5.Pedersoli 23pt

 

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Tags
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati