WRC | Si conclude la stagione dei test per Pirelli con la Citroen C3 WRC e Mikkelsen

Ultimi test in Sardegna

Con le ultime rifiniture sulle strade della Sardegna si sono chiusi ufficialmente i test per Pirelli in veste del suo ruolo di fornitore ufficiale per il WRC dal 2021
WRC | Si conclude la stagione dei test per Pirelli con la Citroen C3 WRC e Mikkelsen

Dopo circa 1.400 km di prove sia su sterrato che su asfalto, si sono chiusi i test di Pirelli in preparazione della prossima stagione WRC, a partire dalla quale l’azienda fornirà i propri pneumatici alle vetture Rally1.

I mesi di test per Pirelli

I test sono partiti lo scorso luglio, dopo aver scelto la vettura per lo sviluppo delle gomme (la Citroen C3 WRC preparata da Saintéloc Racing) e l’equipaggio, formato da Andreas Mikkelsen ed Anders Jæger, e si sono svolti in Sardegna sui due tipi principali di superfice, con il culmine qualche weekend fa al Rally Italia Sardegna: in quella occasione Pirelli ha presentato il programma per il WRC 2021 e i pneumatici che le auto monteranno, ovvero gli Scorpion per lo sterrato, i P Zero per l’asfalto asciutto, i Cinturato per l’asfalto bagnato e Sottozero per condizioni di neve e ghiaccio. Inoltre sia Mikkelsen che Petter Solberg, presenza speciale per l’appuntamento del WRC, hanno corso con la C3 WRC gommata Pirelli anche in coppia in occasione dello shakedown e della Power Stage finale. In seguito sono stati approntati di recente altri test, sempre in Sardegna, per mettere alla prova le Scorpion KX morbide su bagnato, sia su terra che su asfalto. Inoltre abbiamo visto Mikkelsen provare i Pirelli anche sulla Skoda Fabia Rally2 Evo, mentre è probabile che da qui al Rally di Monte Carlo 2021, primo round della prossima stagione del WRC, possano esserci altri test sebbene in misura ridotta, come riporta DirtFish. Per quanto riguarda invece le gomme Sottozero per le condizioni invernali, queste sono state testate invece l’inverno scorso.

“Siamo soddisfatti dei risultati dei test per il WRC”

Fa il punto su questa stagione di sviluppo Terenzio Testoni, Rally Activity Manager per Pirelli: «Con i recenti test in condizioni fresche, umide e bagnate, il nostro programma di sviluppo è stato completato come previsto per quest’anno. Siamo stati in grado di seguire il nostro programma di test rivisto, interrotto a causa della pandemia, senza problemi e abbiamo completato tutto il nostro sviluppo come previsto. Dopo aver elaborato metodicamente tutti i prototipi per ogni superficie, ora siamo stati in grado di arrivare alle specifiche desiderate e siamo soddisfatti dei risultati». Testoni poi ringrazia Mikkelsen «per il suo ottimo lavoro, che ci ha aiutato nel superare regolarmente i limiti grazie alla sua velocità e costanza. Un grande ringraziamento anche al team Sainteloc, per averci fornito una vettura veloce e affidabile da testare». Da par suo, il norvegese ex Hyundai ha così commentato: «È stato un piacere e un onore contribuire a questo programma di sviluppo completo. Sono molto soddisfatto della qualità e della quantità del lavoro che abbiamo fatto insieme, e so che questi nuovi pneumatici saranno grandi protagonisti del WRC 2021 ed oltre». L’accordo di fornitura tra Pirelli e il Mondiale Rally durerà sino al 2024.

Crediti Immagine di Copertina: WRC / Andreas Mikkelsen

Leggi altri articoli in Pneumatici

Commenti chiusi

Articoli correlati