Il debutto della Toyota GR Yaris al Goodwood Speedweek [FOTO]

Le immagini della Toyota GR Yaris

In occasione del Goodwood Speedweek dello scorso weekend, la nuova Toyota GR Yaris ha svolto qualche giro dimostrativo: le immagini

La scorso weekend si è tenuta una edizione un po’ particolare del Goodwood Festival, in linea con i tempi di pandemia che stiamo vivendo. Concentrato in poco più di un weekend, il Goodwood Speedweek (così si è chiamato) ha condensato un programma che come tradizione mescola diverse discipline del motorsport tra vintage ed attualità.

Evans, Meeke e Latvala sulla Toyota GR Yaris

A proposito dell’aspetto più contemporaneo, sul circuito della località britannica (a porte chiuse, con l’evento trasmesso in streaming) si è vista girare anche la nuovissima Toyota GR Yaris, che ha sfilato come vettura zero prima che entrasse nel vivo il programma rally (vinto da Rhys Yates su Ford Fiesta Rally2 MkII, al successo anche nella competizione dedicata al drifing): a bordo piloti già impegnati con il team della doppia elisse nelle competizioni WRC, come Kris Meeke e Jari-Matti Latvala, ed attuali come Elfyn Evans, ad oggi leader del campionato del mondo rally 2020 quando mancano due round al termine della stagione. Inoltre, la casa giapponese ha schierato anche la GR Supra Limited Edition: quindi nessuna competizione in questa edizione a porte chiuse per Toyota, che gareggiò in passato al Goodwood Festival of Speed con la sua divisione sportiva Gazoo Racing nel 2009.

La GR Yaris sarebbe dovuta essere la base della futura Yaris WRC, probabilmente già dalla stagione del Mondiale Rally 2021: poi la pandemia e il mutato contesto economico hanno spinto Toyota Gazoo Racing a restare sull’attuale modello, ma la versione stradale non ha conosciuto sosta alcuna: parliamo di un auto che riprende proprio le innovazioni e il bagaglio esperienziale e tecnico messo a frutto dalla casa giapponese nel mondo sportivo, e in particolare quello WRC in cui la multinazionale è ritornata ufficialmente dal 2017, vincendo nelle due stagioni successive i titoli costruttori e piloti.

Toyoda e Makinen coinvolti nello sviluppo della GR Yaris

Ha così commentato il presidente di Toyota Motor Corporation, Akio Toyoda (che quando sale a bordo delle sue vetture assume il moniker di Morizo): «Per gli amanti delle auto come noi, non c’è posto migliore di Goodwood. È una festa per tutti i sensi, anche se quest’anno non siamo stati in grado di sentire l’odore della benzina. Grazie all’immaginazione del Duca di Richmond, possiamo ancora vedere e sentire molte nuove fantastiche auto, tra cui una delle mie preferite, questa nuova Toyota GR Yaris. Questa è la versione di serie della nostra auto da corsa Yaris WRC che abbiamo portato dritta alla vittoria nel 2019, rendendoci gli attuali campioni WRC! In verità, partecipiamo a sport motoristici come il WRC perché impariamo così tanto su come rendere le nostre auto più dinamiche e divertenti da guidare». Ricordiamo che dal prossimo anno, al di là dell’immaginifico commento di Toyoda, molto più prosaicamente Toyota Gazoo Racing WRT cambierà pelle, passando sotto il controllo di TGR Europe e con l’addio dell’attuale team principal Tommi Mäkinen. «Nel mio ruolo di Master Driver per Toyota – rivela alla fine Toyoda – sono stato personalmente coinvolto nella creazione e messa a punto di questa nuova GR Yaris, insieme al nostro membro del team Gazoo, il grande Tommi Mäkinen».

Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati