WTCR | Hungaroring, Gara 3: Guerrieri guida la tripletta di Honda

Ehrlacher ancora capoclassifica

Esteban Guerrieri vince Gara 3 del FIA WTCR all'Hungaroring davanti ai compagni di squadra Tiago Monteiro e Néstor Girolami.
WTCR | Hungaroring, Gara 3: Guerrieri guida la tripletta di Honda

È ancora Esteban Guerrieri a vincere nella conclusiva Gara 3 del FIA WTCR all’Hungaroring. Il pilota argentino replica il successo di Gara 1, precedendo sul traguardo i compagni di squadra Tiago Monteiro e Néstor Girolami che regalano una bella tripletta a Honda e a Münnich Motorsport.

Vittoria di Guerrieri, Monteiro e Girolami a podio

Le quattro Honda sono partite davanti a tutti nell’ultima manche del fine settimana ungherese, con Guerrieri davanti a Monteiro, Attila Tassi e Girolami; tra questi, l’ungherese ha rischiato un contatto proprio con Girolami e ha lasciato passare sia l’argentino che l’Alfa Romeo di Jean-Karl Vernay. Il trio Honda formato da Guerrieri-Monteiro-Girolami è scappato via assieme a Vernay, mentre Tassi è finito nelle grinfie di Mikel Azcona, capace poi di superarlo. Lo spagnolo, con la Cupra di Zengő Motorsport, ha poi raggiunto Vernay per sgraffignargli la quarta posizione e, negli ultimi giri, ha provato anche ad attaccare i primi tre ma sbagliando alla chicane. Alla fine è Guerrieri a trionfare nonostante un evidente danno alla propria auto – probabilmente dopo aver sfiorato delle barriere –, con Monteiro e Girolami subito dietro. Vernay è 5° davanti a Tassi.

Ehrlacher rimane leader del campionato

Yann Ehrlacher si accontenta dell’8° posto, ora con 22 punti di vantaggio su Yvan Muller che ha concluso alle sue spalle con l’altra Lynk & Co di Cyan Racing. Bravo invece Gabriele Tarquini, riuscito a centrare la settima piazza con Hyundai. Norbert Michelisz conclude il weekend di casa in decima posizione, poi troviamo Nathanaël Berthon, Thed Björk, Tom Coronel, Gilles Magnus e Luca Filippi. Ritirato Santiago Urrutia.

FIA WTCR 2020 – Race of Hungary, gara 3: classifica

Copyright foto: FIA WTCR

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati