IMSA | Petit Le Mans 2020: anteprima e orari del weekend

Torna la classica statunitense

L'IMSA WeatherTech SportsCar Championship vivrà questo weekend la Petit Le Mans, la grande classica che - per quest'anno - non chiuderà la stagione.
IMSA | Petit Le Mans 2020: anteprima e orari del weekend

Finalmente è arrivato il momento della Petit Le Mans, valida come terz’ultimo appuntamento dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. La classicissima gara da 10 ore di Road Atlanta accoglierà al via 30 auto nelle quattro classi.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship, Petit Le Mans 2020: programma ed orari

Giovedì 15 ottobre
17.15 – Prove libere 1 (60 minuti)
21.45 – Prove libere (75 minuti)

Venerdì 16 ottobre
01.30 – Prove libere 3 (90 minuti)
18.30 – Qualifiche (15’/15’/15’)

Sabato 17 ottobre
18.40 – Gara (10 ore)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CEST). Qualifiche e gara in diretta su IMSA.tv.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship, Petit Le Mans 2020: anteprima del weekend

Si rinnova la sfida tra le DPi, con il Team Penske che sta attraversando una striscia vincente con Hélio Castroneves e Ricky Taylor. I due, attualmente terzi in classifica con 175 punti, non è detto che la possano spuntare questo weekend: nelle gare di durata sono sempre state più consistenti Cadillac e Mazda e lo scorso anno a vincere la Petit Le Mans furono Pipo Derani – 2° con 177 punti – e Felipe Nasr con Action Express Racing. I brasiliani sono sempre saliti sul podio nelle ultime quattro gare e potrebbero dire la loro anche questo sabato, ma attenzione anche a Renger van der Zande e Ryan Briscoe che, con il prototipo del Wayne Taylor Racing, occupa la prima posizione nella generale con 180 punti. Chiamati alla raccolta gli equipaggi di Mazda che, come già detto, sono consistenti sul “lungo” ma in questi ultimi round mai competitivi.

Corvette ancora favorita dopo ben sei vittorie nelle ultime sette gare: Antonio Garcia e Jordan Taylor hanno in mano la prima piazza con 261 punti e hanno ottenuto la pole position e il trionfo in Mid-Ohio e Charlotte. Porsche non sembra essere in lizza per il successo finale della Petit Le Mans – vengono da una tappa saltata e dei piazzamenti fuori dal podio – mentre BMW sembra essere quella che ha la maggior carica per mettersi come ostacolo. Assente la Ferrari di Risi Competizione, che vinse incredibilmente l’edizione 2019. In GTD continua la lotta tra l’Acura di Mario Farnbacher-Matt McMurry e la Lexus di Aaron Telitz-Jack Hawksworth, ma occhio alla BMW del Turner Motorsport affidata a Robby Foley e a Bill Auberlen che vinse a Road Atlanta l’anno scorso e con in cassa la recente vittoria a Charlotte.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship 2020 – Motul Petit Le Mans: entry list

Copyright foto: Jake Galstad / LAT Images

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati