DTM

DTM | Zolder, Gara 2: Rast firma la doppietta, Frijns sbatte contro il guard-rail

Si rimescolano le carte per il titolo

René Rast completa un weekend perfetto con la seconda vittoria a Zolder e ricuce il margine dalla vetta della classifica del DTM.
DTM | Zolder, Gara 2: Rast firma la doppietta, Frijns sbatte contro il guard-rail

Un weekend di rilancio per René Rast, vincitore anche della Gara 2 del DTM a Zolder. Il campione in carica ha messo a segno una bella doppietta in Belgio con l’Audi e si avvicina sempre più alla vetta: infatti, Robin Frijns si è ritirato dopo una botta contro il guard-rail, mentre Nico Müller è solamente 9°.

Rast vince e ritorna vicino alla vetta. Passo falso di Frijns e Mueller

Un gran lavoro da parte del tedesco, che ha bruciato alla partenza Timo Glock e Sheldon van der Linde per prendersi la leadership della corsa. Occasione persa dai due piloti di BMW, con Glock che ha spedito nella ghiaia Ferdinand Habsburg che lo aveva sorpassato mentre van der Linde si è fatto sorpassare anche da Mike Rockenfeller e da Robin Frijns. Parlando proprio del nederlandese, dopo il pit-stop si stava immettendo nella corsia di accelerazione ma, probabilmente a causa delle gomme fredde, è andato dritto contro il guard-rail, parcheggiando pochi metri dopo la propria Audi. Nemmeno Müller è andato tanto meglio: lo svizzero ha tentato di rimandare il più lontano possibile il proprio rientro ai box ma è poi uscito 9°, rimanendo in quella posizione fino al traguardo. Sul podio salgono così Rockenfeller – che ha chiuso con un margine di 5”433 – e Lucas Auer, mentre Glock ha rimediato al contatto iniziale con un 4° posto.

Scherer centra per la prima volta la zona punti

Coglie finalmente i primi punti Fabio Scherer, classificatosi 5° precedendo l’altrettanto ottimo Harrison Newey. Habsburg è nonostante tutto 7°, con Marco Wittmann 8° e Sheldon van der Linde a chiudere la top-10 in decima posizione. Fuori dalla zona punti troviamo Robert Kubica, Loic Duval, Philipp Eng e Jamie Green.

Copyright foto: DTM

Leggi altri articoli in DTM

Commenti chiusi

Articoli correlati