WRC | Rally Italia Sardegna, Elfyn Evans sullo shakedown e sull’uscita dal team di Tommi Makinen

Le nostre domande al pilota Toyota

Abbiamo chiesto ad Elfyn Evans un commento sullo shakedown che ha aperto il Rally Italia Sardegna e cosa si aspetti nella prossima stagione con le novità in seno a Toyota Gazoo Racing
WRC | Rally Italia Sardegna, Elfyn Evans sullo shakedown e sull’uscita dal team di Tommi Makinen

DA ALGHERO – Nella conferenza stampa pre-gara del Rally Italia Sardegna non abbiano inoltrato le nostre domande (si fa tutto online e via streaming in epoca di Covid, ormai lo sapete) soltanto ad Ole Christian Veiby, ma abbiamo anche interpellato Elfyn Evans, attuale leader del WRC.

Posizione riconquistata quest’anno dopo aver vinto il Rally di Turchia, oltre ad essersi già issato in vetta alla classifica piloti del Mondiale Rally ad inizio stagione, rimpallandosela con il compagno di squadra in Toyota Gazoo Racing Sébastien Ogier, a sua volta attualmente secondo a diciotto punti dal gallese. Quest’ultimo ha già dato buona prova di sé anche in Sardegna, conquistando il miglior tempo nello shakedown di oggi, parimerito con Ott Tanak.

Il positivo shakedown di Elfyn Evans

Ad Evans abbiamo chiesto se avesse riscontrato problemi di grip con la Toyota Yaris WRC, ed il pilota ha così risposto: «No, nessun problema di grave entità del quale io mi sia potuto accorgere. Il nostro è stato un tempo buono, considerando poi gli altri avversari partiti quarti o quinti sulla strada [ricordiamo che domani il gallese scatterà per primo, in virtù del suo status di leader del campionato, ndr]. Strade che si sono pulite molto velocemente, perciò dal punto di vista del grip non abbiamo grosse preoccupazioni da questo punto di vista».

Evans: “In Toyota atmosfera positiva, spero continui così anche il prossimo anno”

Abbiamo inoltre domandato ad Evans cosa si aspetta dalla prossima stagione, in cui il team principal Tommi Mäkinen lascerà il proprio incarico nell’ambito della ridefinizione della squadra rally, che verrà assorbita da Toyota Gazoo Racing Europe. «Onestamente, di questo non abbiamo parlato molto al momento. La notizia è arrivata improvvisa subito dopo il Rally di Turchia: certo, io sono un nuovo arrivato nella squadra, ma ho apprezzato molto l’atmosfera che si respira in Toyota Gazoo Racing e spero che possa essere sempre così e continuare a lavorare assieme. Tommi ha volto un lavoro eccellente nel riportare la squadra nel WRC, e ci auguriamo di lavorare con lui anche se starà fuori dal team».

Crediti Immagine di Copertina: Toyota Gazoo Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati