WRC | Ole Christian Veiby: “Andrea Adamo deluso? Non posso biasimarlo”

Veiby fa il punto sulla stagione con Hyundai

Abbiamo interpellato (a distanza) Ole Christian Veiby per chiedergli un commento sulle parole del team principal Hyundai riguardo la stagione "deludente" del norvegese
WRC | Ole Christian Veiby: “Andrea Adamo deluso? Non posso biasimarlo”

DA ALGHERO – Consegnato agli archivi lo shakedown, questo pomeriggio si è tenuta la consueta conferenza stampa pre-gara del Rally Italia Sardegna, rispettando in maniera encomiabile la tabella di marcia visto che la prova di Olmedo è andato un pochino per le lunghe.

La stagione “deludente” di Veiby e Gryazin

Presente una selezione di piloti impegnati dal WRC3 al WRC, più le due wild card Petter Solberg ed Andreas Mikkelsen, presenti in questa tappa del Mondiale sulla Citroen C3 WRC a fini puramente dimostrativi per Pirelli, fornitore unico dei pneumatici per il campionato dal prossimo anno. Tra i protagonisti di una conferenza stampa a porte chiuse e trasmessa in streaming, con le domande dei giornalisti inviate a parte, anche Ole Christian Veiby, portacolori Hyundai Motorsport nel WRC2. Proprio ieri il team principal Andrea Adamo aveva sentenziato ai nostri microfoni che la stagione del norvegese e dell’altro pilota impegnato con la i20 R5, Nikolay Gryazin, è stata sino ad ora «fortemente deludente»: perciò abbiamo colto la palla al balzo per chiedere a Veiby cosa ne pensasse di queste parole, e quali sono state le principali difficoltà affrontate quest’anno.

La versione di Ole Christian Veiby

«Sicuramente non posso biasimare Andrea», ha spiegato il pilota, ribattendo alla nostra domanda. «È stata dura, lo ammetto, con alcuni errori che ho commesso. Le performance c’erano, ma dobbiamo incastrare al meglio le cose con il pacchetto a nostra disposizione, e non c’è molto altro da aggiungere». Per la cronaca, Veiby e Grayzin nello shakedown di oggi sono stati i fanalini di coda nel WRC2, con il norvegese classificatosi quinto, preceduto dal compagno di squadra russo al quarto posto. Nel biennio 2017-2018, inoltre, Veiby ha ottenuto due secondi posti nel WRC2 al Rally Italia Sardegna con la Skoda Fabia R5, mentre lo scorso anno si è fermato al quinto, correndo da privato con la Volkswagen Polo GTI R5. Infine, il giovane pilota ha ammesso che il Rally Italia Sardegna, quinto round della sua stagione, potrebbe essere l’ultimo per quest’anno. «Il nostro obiettivo sarà quello di ottenere il massimo dei punti per mettere al sicuro la classifica costruttori», ha quindi concluso.

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati