WRC | Millener (M-Sport): “Compact Dynamics? Una realtà nuova con cui stiamo imparando a lavorare”

Le parole del team principal dal Rally Italia Sardegna

Abbiamo sentito il team principal di M-Sport Richard Millener riguardo la novità ibrida del WRC 2022 e i rapporti con il fornitore unico Compact Dynamics
WRC | Millener (M-Sport): “Compact Dynamics? Una realtà nuova con cui stiamo imparando a lavorare”

DA ALGHERO – A poche ore dal via del Rally Italia Sardegna 2020 si è tenuto il consueto incontro con i team principal e i piloti impegnati nella competizione principale WRC: a differenza degli scorsi anni la cosa si è svolta da remoto – o tempora, o mores – considerata la situazione di porte chiuse dell’evento (come è inevitabile che sia).

Millener: “Nessuno può prevedere come evolverà la situazione nei prossimi mesi”

Dopo aver sentito Andrea Adamo, a capo di Hyundai Motorsport, in una intervista one-to-one, abbiamo partecipato alla tavola rotonda virtuale con il suo collega e rivale di M-Sport, vale a dire Richard Millener: «Nessuno può prevedere cosa possa avvenire nei prossimi mesi, […] perciò dobbiamo focalizzarci nell’affrontare al meglio le gare che abbiamo e organizzarne quante più possibile », ha spiegato in merito all’attuale situazione che stiamo tutti vivendo, con un occhio al calendario 2021 che dovrebbe essere diramato nell’imminenza.

“Bisognerà conoscere meglio come lavora Compact Dynamics”

Facendo un passo avanti, abbiamo chiesto al responsabile del team britannico se ci fossero preoccupazioni o dubbi sulle regolamentazioni 2022, e in particolare sulla fornitura dell’unità ibrida di Compact Dynamics. Se in casa Hyundai persiste qualche scetticismo, dalle parti di M-Sport non è propriamente così: «Penso che siano una nuova realtà per tutti – ha spiegato in merito all’azienda tedesca che fornirà in via esclusiva l’unità ibrida delle nuove Rally1 -. È necessario comunque passare del tempo per conoscere una nuova realtà come questa e come lavora […] ma Compact Dynamics, secondo la FIA, è la scelta migliore per il campionato. Stiamo imparando a lavorare con loro e sicuramente ci saranno delle sfide da affrontare, la cosa è nuova per loro e altrettanto nuova per noi, perciò continueremo a lavorare con loro – ribadisce Millener – aiutandoli dove possiamo e viceversa, e speriamo che la cosa funzioni». Insomma, M-Sport è abbastanza aperturista nei confronti del fornitore unico per l’ibrido.

Ricordiamo che il team britannico ha recentemente ammesso un certo ottimismo nell’affrontare l’imminente Rally Italia Sardegna, facendo leva sulle prestazioni e risultati generalmente offerti dalla Ford Fiesta WRC nelle edizioni di questo round a cui ha fatto parte (non ultimo lo scorso anno, con il podio messo a segno da Teemu Suninen).

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati