GTWC Europe | 24 Ore di Spa a porte chiuse, scartato il format delle 25 ore

Ecco le novità per l'endurance belga

La 24 Ore di Spa non accoglierà il pubblico negli spalti e non durerà 25 ore: ecco gli ultimi annunci sulla corsa che scatterà il prossimo 24 ottobre.
GTWC Europe | 24 Ore di Spa a porte chiuse, scartato il format delle 25 ore

Sono state prese delle decisioni importanti per la prossima 24 Ore di Spa, in programma il 24-25 ottobre prossimi. SRO Motorsports Group ha deciso di chiudere le porte agli appassionati e il format delle 25 ore, pensato per il cambio orario, è stato definitivamente abbandonato.

Niente pubblico alla 24 Ore di Spa

Era stata spostata inizialmente per permettere l’accesso ai tifosi nonostante la pandemia del COVID-19, ma i casi rimangono ancora troppo alti per permettere la messa in sicurezza. Così, SRO ha preso la decisione di non far entrare nessuno se non gli addetti ai lavori: a spiegarlo è Laurent Gaudin, direttore generale dell’evento: «In primo luogo è importante sottolineare che, purtroppo, non siamo gli unici in questa posizione. Nessuno dei grandi eventi tenuti a Spa-Francorchamps hanno accolto il pubblico, inclusi DTM, ELMS, WEC e Formula 1. È anche vero che la crisi non è diminuita, cosa che spesso ci ricordano i media. Tuttavia, ci abbiamo creduto fino alla fine, provando di tutto per rispettare i vari protocolli e vincoli sanitari».

Abbandonata l’idea di una gara da 25 ore

La “pazza” idea di correre 25 ore sfruttando il passaggio dall’ora legale a quella solare è stata definitivamente scartata: si terranno le classiche 24 ore, con la partenza fissata sabato alle 15.30 (orario CEST) e il termine alle 14.30 di domenica. A contribuire a tale decisione è sempre la mancanza dei fan a bordo pista, in un evento che diventata un vero e proprio festival automobilistico. L’appuntamento valido per GT World Challenge Europe e per l’Intercontinental GT Challenge avrà quindi il normale format di gara, con le prime sessioni ufficiali in pista previste per martedì 22 ottobre.

Copyright foto: SRO / Dirk Bogaerts Photography

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati