ERC | Rally Fafe Montelongo 2020, Lukyanuk supera gli imprevisti e conquista la vittoria

Secondo successo del russo nell'ERC 2020

Pioggia e condizioni incerte degli asfalti hanno caratterizzato anche la giornata decisiva del Rally Fafe Montelongo 2020: Lukyanuk sbaglia sul finale ma si porta a casa la vittoria, rinsaldando la sua leadership in campionato
ERC | Rally Fafe Montelongo 2020, Lukyanuk supera gli imprevisti e conquista la vittoria

Forse si tratta del suo ultimo appuntamento quest’anno nell’ERC per motivi di esaurimento di budget a disposizione (noi gli auguriamo che non sia così), ma intanto Alexey Lukyanuk non si fa intimorire dai problemi di liquidità e dimostra la sua solidità conquistando il Rally Fafe Montelongo, terzo appuntamento del Campionato Europeo (entrato in corsa per ovviare al passo indietro del Rally delle Azzorre) ed allungando inoltre il passo in classifica, dove prosegue la sua leadership.

Il podio del Rally Fafe Montelongo 2020

Già in testa dopo una prima giornata di gara sugli asfalti del nord del Portogallo resi incerti dal meteo perturbato, il russo assieme al suo navigatore Dmitry Eremeev sulla Citroen C3 R5 opta all’inizio della tappa decisiva di oggi per tre gomme da bagnato ed una da asciutto, scelta non proprio azzeccatissima: l’equipaggio fatica inoltre un po’ con il set-up e con il grip ma conquista i migliori tempi nelle PS12 e 13, su strade rese anche un po’ fangose dalla pioggia caduta durante la notte. Nella penultima prova speciale una girata poteva rischiare caro a Lukyanuk, bravo a mantenere il sangue freddo e a tenersi stretto il vantaggio, vincendo il suo secondo round stagionale dopo il Rally di Roma Capitale con un vantaggio di 4,6 secondi su Yoann Bonato e Benjamin Boulloud, altra coppia su una C3 R5, anche se trasparenti ai fini della classifica non essendo iscritti all’ERC.

Il duo francese ha lottato in particolare con i rivali iberici Iván Ares e David Vázquez su Hyundai i20 R5, secondi dietro Lukyanuk nella giornata di ieri e protagonisti di un ottimo ritmo anche oggi, razzolando tempi interessanti. Bonato però ha scalzato Ares all’inizio della tappa domenicale, con quest’ultimo che si è ripreso il secondo posto nel giro pomeridiano, conquistando anche la PS15. Ma proprio nella penultima prova speciale – erano diciotto in tutto – il francese spinge i motori a tutta forza e conquista lo scratch, spodestando nuovamente lo spagnolo che chiude così terzo (ma formalmente sarebbe secondo) a un solo decimo da Bonato.

Gli altri piazzamenti della top ten

Grégoire Munster su i20 R5 si aggiudica il quarto posto a un minuto dal podio e il primato nell’ERC1 Junior, successo che ottiene per la prima volta. Il lussemburghese ha preferito oggi non assumersi troppi rischi anche per via di una scelta di gomme non confacente alla pioggia che li ha sorpresi a fine giornata, mentre al quinto posto troviamo Miko Marczyk su Skoda Fabia Rally2, soddisfatto del suo risultato (non otteneva un simile piazzamento dal Rally di Polonia di due anni fa). Il resto della top ten vede come sesto Norbert Herczig su Volkswagen Polo GTI R5, settimo Erik Cais su Ford Fiesta R5 MkII, ottavo Dominik Dinkel su Fabia Rally2, nono un Callum Devine che finalmente porta a termine una gara dell’ERC dopo i due ritiri consecutivi (più quello avvenuto al Rally di Alba) patiti nelle gare precedenti con la i20 R5, ed infine chiude decimo Surhayen Pernía, anch’egli su una Hyundai.

Il difficile weekend di Solberg e Breen

Male i due principali contendenti di Lukyanuk al titolo: Oliver Solberg era partito con il piede sbagliato già nello shakedown di venerdì, concluso con una uscita di strada, per poi lamentare problemi tecnici al turbo della sua Polo R5 nella giornata di sabato. Domenica si comincia altrettanto male con una penalità per un ritardo al controllo orario: successivamente, in una giornata all’insegna più che altro dell’apprendimento di nuovi assetti, ottiene i migliori tempi in tre prove speciali – tra cui l’ultima – e dando prova di buoni riscontri cronometrici, pur concludendo solo 26esimo assoluto. Un risultato su cui pesano i grattacapi tecnici della tappa precedente. 

Craig Breen è stato invece costretto al ritiro prima di terminare le prove di sabato, dopo aver perso una ruota posteriore della sua Hyundai i20 R5 gommata MRF. Anch’egli ha preso questa domenica come una giornata di test, faticando però con il nuovo differenziale che ha sostituito quello danneggiato ieri. Tempi non eccelsi per l’irlandese, che concluderà alla fine diciottesimo.

Rally Fafe Montelongo 2020, le altre categorie

Nella ERC2 si afferma Tibor Érdi a bordo della Mitsubishi Lancer Evo X, davanti ad Andrea Mabellini, a sua volta primo nell’Abarth Rally Cup davanti all’altra unica Abarth 124 Rally iscritta al Fafe, quella di Roberto Gobbin. Solo quinto di categoria Zelindo Melegari con la nuova Alpine A110 Rally, al suo debutto in un contesto di gara internazionale: il pilota italiano perde così la leadership dell’ERC2, ma promuove comunque l’esperienza con la vettura transalpina. Infine, Ken Torn stecca la possibilità di portarsi un’altra vittoria nell’ERC3 Junior, finendo dietro a Josep Bassas, al primo successo di categoria con la Peugeot 208 Rally4.

Rally Fafe Montelongo 2020: top ten finale

 

Pos. N,   Pilota / Co-pilota
Vettura
    Tempo finale Distacchi (Leader / Precedente)
1 1
RUS
  Lukyanuk Alexey / Eremeev Dmitry
Citroën C3 R5
    01:45:52.5 00:00:00.0
00:00:00.0
2 35
FRA
  Bonato Yoann / Boulloud B.
Citroën C3 R5
    01:45:57.1 00:00:04.6
00:00:04.6
3 16
ESP
  Ares Iván / Vázquez David
Hyundai i20 R5
    01:45:57.2 00:00:04.7
00:00:00.1
4 4
LUX
  Munster G. / Louka Louis
Hyundai i20 R5
    01:46:58.6 00:01:06.1
00:01:01.4
5 7
POL
  Marczyk Miko / Gospodarczyk S.
Škoda Fabia Rally2 Evo
    01:47:36.4 00:01:43.9
00:00:37.8
6 14
HUN
  Herczig Norbert / Ferencz Ramón
Volkswagen Polo Gti R5
    01:47:45.9 00:01:53.4
00:00:09.5
7 9
CZE
  Cais Erik / Žáková J.
Ford Fiesta R5 MkII
    01:47:52.7 00:02:00.2
00:00:06.8
8 8
DEU
  Dinkel Dominik / Wenzel Michael
Škoda Fabia Rally2 Evo
    01:47:58.3 00:02:05.8
00:00:05.6
9 15
IRL
  Devine Callum / Fulton James
Hyundai i20 R5
    01:48:54.5 00:03:02.0
00:00:56.2
10 18
ESP
  Pernía S. / Gonzalez E.
Hyundai i20 R5
    01:49:46.6 00:03:54.1
00:00:52.1

 

Crediti Immagine di Copertina: ERC / Rally Fafe Montelongo

Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati